DSCF5994

Sarà ripristinato il lungomare di Spotorno spazzato dalla mareggiata

Il Comune di Spotorno spenderà 205 mila euro per il ripristino dei danni provocati dalla mareggiata dell’ottobre 2018 ad un tratto di passeggiata a mare compreso tra i Bagni Torino e i Bagni Palace. Il finanziamento dei lavori è stato ottenuto dalla Protezione Civile, ma è a rischio perdita nel caso che i lavori non vengano assegnati entro la fine del prossimo settembre. Di qui l’urgenza con cui si è deciso di procedere all’appalto. La gara, a procedura negoziata con invito ad almeno cinque operatori selezionati dall’elenco disponibile sulla piattaforma elettronica della pubblica amministrazione (Mepa) sarà aggiudicata con il criterio...

DSCF6142

Via libera ambientale a Italiana Coke con 35 pagine di prescrizioni: l’azienda ricorre al Tar

E infine, allo spirare dei quattro anni dalla richiesta di riesame, preso atto degli “importanti interventi di miglioramento ambientale effettuati dall’azienda a partire dal 2010” e della “non più procastinabile conclusione del procedimento”, la Provincia di Savona ha rinnovato l’autorizzazione integrata ambientale all’Italiana Coke, consentendole di proseguire la produzione nello stabilimento di Bragno. Ma ha condizionato il via libera all’adempimento di tali e tante prescrizioni che riempiono un allegato di 35 pagine, l’ultima delle quali – che sicuramente non rappresenta un buon viatico – riguarda gli adempimenti e le responsabilità dell’azienda in caso decidesse di cessare l’attività. Non sarà un...

Forte Santo Stefano

 L’ex forte di Santo Stefano messo in  vendita dal Demanio per 118 mila euro

La vista a mare, che spazia dall’isola di Bergeggi alla Corsica, è impagabile e la superficie – 1.256 metri quadrati coperti e 8.672 mq esterni – è notevole. Eppure il prezzo richiesto è da monolocale: 118 mila 400 euro. Ad essere messo in vendita dall’Agenzia del Demanio è addirittura un baluardo settecentesco, l’ex Forte Santo Stefano (già forte di San Giacomo) costruito agli inizi del XVII secolo sulle pendici del monte di Sant’Elena, al confine tra Vado Ligure e Bergeggi. In effetti il prezzo basso è giustificato sotto diversi punti di vista: la struttura è in stato di abbandono, priva...

rimorchio noli

Avviate le procedure per l’appalto dei servizi di rimorchio a Savona e Vado

Con la nomina del responsabile del procedimento amministrativo, è stato avviato l’iter del bando di gara ad evidenza pubblica e di rilevanza europea per l’affidamento dei servizi di rimorchio nei bacini portuali e nella rada di Savona e di Vado Ligure. Ad istruire l’appalto, su incarico del comandante della Capitaneria di Porto, Massimo Gasparini, sarà il capitano di corvetta Giuseppe Cannarile. I servizi di rimorchio nei porti di Savona e Vado Ligure erano stati affidati nell’ottobre del 2003 alla società Carmelo Noli per la durata di 15 anni, ovvero sino all’8 ottobre 2018; successivamente, lo scorso anno, il contratto è...

Vado segno 1

Rischio esondazioni: ordinata la pulizia della foce del torrente Segno

Con l’inusuale ricorso ad un’ordinanza, il Comune di Vado Ligure ha disposto la pulizia urgente del tratto terminale del torrente Segno con rimozione dei materiali che vi sono stati accumulati in seguito agli ultimi eventi alluvionali. Lo scopo è di ridurre, in caso di nuove abbondanti precipitazioni, il rischio idraulico in una zona soggetta in passato a importanti esondazioni e che versa in una situazione di oggettivo pericolo. L’intervento, progettato dal servizio manutenzioni del Comune è stato affidato alla ditta Vinai di Orco Feglino e, per la rimozione della vegetazione alla società Agriforest di Massimo Righello, con l’incarico di direzione...