Category: Statistiche e Studi

46993253 - people, profession, qualification, employment and success concept - happy businessman with group of professional workers showing thumbs up over city background

Meno assunti in Liguria ma crescono i contratti a tempo indeterminato

Nel primo semestre del 2019 le assunzioni in Liguria sono diminuite di 7.784 unità rispetto allo stesso periodo del 2018, passando da 114.092 a 106.308 (-6,8%). E’ quanto emerge dalle elaborazioni dell’Ufficio Economica di Cgil Liguria su dati Inps. La suddivisione per tipologie indica che sono andati bene i contratti a tempo indeterminato (+21,3%), quelli stagionali (+13,1%) e l’apprendistato (+4,4%); male i contratti intermittenti (-0,8%), i contratti a termine (-12,6%) e soprattutto la somministrazione che ha perso il 29,1%. In percentuale sul totale delle assunzioni nel semestre prevalgono i contratti a termine con il 43% (erano il 46% nel 2018)...

ricomincia_scuola

Anno scolastico al via: più addetti nelle imprese dell’istruzione

Al via i primi giorni di scuola. Un business per 38 mila imprese in Italia e 146 mila addetti, con dieci miliardi di fatturato annuale, secondo i dati della Camera di commercio di Milano aggiornati al secondo trimestre 2019. Si tratta di un settore che spazia dalla produzione e commercio di libri e articoli di cancelleria, all’organizzazione di corsi anche linguistici, sportivi e per il tempo libero, alle biblioteche private. In Liguria le imprese coinvolte sono circa 900 con poco più di 3.300 addetti e un fatturato – intorno ai 60 milioni di euro – ancora lontano dalle aree più...

agriliguria psr

Prima Imperia, seconda Savona: i numeri dell’agricoltura ligure

  Imperia si conferma la provincia “più agricola” della Liguria. Secondo le stime più recenti di Unioncamere – giugno 2019 – il valore della produzione complessiva raggiunte nella provincia ponentina i 273 milioni di euro, oltre un centinaio in più di Savona (175 milioni) e distanziando largamente sia Genova (79 milioni) sia La Spezia (39 milioni). La produzione ligure sfiora quindi i 570 milioni di euro, vale a dire un terzo dell’agricoltura della sola provincia di Cuneo (1,6 miliardi) e ancora più lontana dalle prime due in classifica: Verona (1.915 milioni) e Brescia (1.964 milioni). Sia Imperia, con 222 milioni,...

IMG_2368

Porto di Savona-Vado ai “lavori forzati”: traffici in calo del 4%

Traffici in deciso ma non inatteso calo, nei primi sei mesi dell’anno, negli scali di Savona e Vado Ligure. I cantieri aperti per il potenziamento delle strutture e per il ripristino degli ingenti danni causati dal maltempo dello scorso autunno, oltre ai problemi connessi con il crollo di ponte Morandi, hanno rallentato l’attività sia nel settore merci sia in quello passeggeri. La flessione – come emerge dalle elaborazioni dell’Ufficio Studi della Camera di Commercio su dati dell’Autorità di Sistema Portuale, è stata pari al 4% in termini di volumi movimentati tra gennaio e giugno, pari ad una differenza in meno...

Est 14 due 049

Tornano gli stranieri: giugno in ripresa (+4,3%) per il turismo savonese

Con un deciso ma non del tutto inatteso recupero, il movimento turistico in provincia di Savona ha ripreso a crescere nel mese di giugno, grazie al ritorno in forze (e, in questo caso, inaspettato) degli ospiti stranieri. I dati provvisori dell’Osservatorio Turistico Regionale indicano per il mese di giugno una crescita di 30 mila presenze rispetto allo stesso mese dello scorso anno (da 702 a 732 mila pernottamenti) con un incremento percentuale del 4,3%. Le presenze alberghiere sono aumentate del 2,6% e quelle nelle strutture extra-alberghiere del 7,7%. I turisti italiani hanno totalizzato 559 mila presenze (-0,9% sul giugno 2018)...