Category: Regione

Est 14 due 006

Metano in Alta Valle: via libera della Regione

Il progetto di estensione del metanodotto in Alta Valle Bormida, da Murialdo fino a Calizzano e Bardineto, ha superato l’esame ambientale della Regione Liguria, che ha concluso la procedura di verifica dell’iniziativa escludendola da ulteriori e più complessi iter approvativi, quali la Valutazione di impatto ambientale. L’intervento, proposto dalla società piemontese Energie Srl, è localizzato nell’Alta Valle del Bormida di Millesimo e interessa il territorio di tre comuni, sviluppandosi dal punto di connessione del metanodotto Nucetto – Murialdo, già al servizio dell’ex Cartiera “Bormida” (nella foto). L’estensione del gasdotto si sviluppa lungo la viabilità pubblica attraversando i comuni di Murialdo...

Nuovo tesserino per la pesca nelle acque interne

  Domenica 28 febbraio aprirà, in tutta la Liguria, la pesca in acqua dolce. La novità di quest’anno è tutta nel tesserino, più semplice e agile. «Di concerto con le associazioni dei pescatori – ha spiegato l’assessore regionale alla pesca Stefano Mai -, abbiamo provveduto a elaborare un tesserino “segna catture” più snello e in formato tascabile, decisamente molto più funzionale rispetto a quello adottato in precedenza. I tesserini sono già pronti e saranno disponibili nelle quindici sedi dell’Ispettorato agrario presenti sul territorio ligure, nelle sedi delle Province e in quelle delle associazioni di pescatori sportivi».

Un milione per favorire il credito artigiano

  Un milione di euro per favorire l’accesso al credito per le imprese artigiane liguri. Con il bando Por Fesr 2014-2020, aperto il 1° febbraio, la Regione Liguria rafforza la copertura del sistema di garanzia attraverso Artigiancassa, il consorzio fidi dedicato all’artigianato. Con la nuova copertura, che si aggiunge al contributo di riduzione degli interessi che raddoppierà, gli artigiani liguri godranno di un nuovo beneficio per ridurre il costo della garanzia Confidi che sarà portata a circa il 70% del costo sostenuto.

Documento delle Regioni contro la “Bolkestein”

  La direttiva liberalizzazioni (nota come direttiva Bolkestein) dell’Unione Europea, fortemente contestata dai concessionari demaniali (soprattutto titolari di bagni marini) perché impone dal 2020 l’affidamento delle concessioni tramite gare a procedura aperta, sarà tra i temi che saranno affrontati dalla Conferenza delle Regioni che si riunirà domani, alle 14,30 a Roma. L’incontro si svolgerà nella sede romana della Regione Liguria, che coordina il tavolo interregionale sul demanio.  Sempre nella giornata di domani, a Roma, in concomitanza con l’incontro interregionale degli assessori al demanio, è previsto un presidio degli operatori balneari in piazza Santi Apostoli.

Giovani ed Europa: incontro alla Scuola Edile

  “Liguria terra di opportunità Europee…I giovani, la formazione e il lavoro”. Tema suggestivo e sconfinato, su cui si sono cimentati, questa mattina, nell’aula magna dell’Ente Scuola Edile di Savona, l’onorevole Lara Comi, parlamentare europea e vice presidente del Partito popolare Europeo, l’assessore regionale all’urbanistica Marco Scajola e l’assessore regionale a comunicazione, formazione, politiche giovanili e culturali Ilaria Cavo, che hanno incontrato gli studenti e le imprese della provincia di Savona. L’incontro è stato organizzato da Ente Scuola Edile e Unione Industriali della provincia di Savona.