Category: Porti

Volo Savona ph-merlo 141020-0976

Costerà 900 mila euro demolire due vecchi capannoni portuali

L’Autorità di Sistema Portuale ha approvato il progetto esecutivo riguardante la demolizione e la sistemazione dei capannoni T1 ed ex cantiere Sparano, nel bacino di Savona, per un quadro economico complessivo di 900 mila euro di cui 756 mila per lavori a base d’asta e 144 mila per somme a disposizione. La Port Authority procederà ora all’affidamento dei lavori attraverso piattaforma informatica, con procedura aperta e con aggiudicazione all’offerta con il prezzo più basso. L’iter di approvazione è stato particolarmente complesso, attraverso due conferenze dei servizi e l’espressione di numerosi pareri, tra cui quello della Soprintendenza per i Beni architettonici...

Cantiere-Lusben-MDV_5

Refit and repair: autorizzazioni in arrivo per il cantiere Lusben di Varazze

  E’ stata fissata per martedì 25 giugno la conferenza dei servizi che in sede deliberante sarà chiamata a rilasciare l’autorizzazione unica ambientale che consentirà alla società Lusben Varazze di svolgere l’attività di cantieristica navale sulle aree degli ex Baglietto. Andrà così a completarsi il disegno avviato nel dicembre scorso, quando Marina di Varazze, la società della famiglia Vitelli (gruppo Azimut Benetti) concessionaria del porto varazzino, aveva acquisito il restante 50% della società Alfa Servizi Nautici. L’operazione aveva consentito a Marina di Varazze di avere a disposizione l’intera area ex Baglietto, con l’inserimento di Alfa Servizi Nautici nella società Lusben,...

DSCF5216

Traffici portuali 2019: nei primi tre mesi Savona (+0,7%) meglio di Genova (-7,4%)

Lieve ma soddisfacente incremento nel primo trimestre 2019 del traffico delle merci movimentato dal porto di Savona Vado: 3 milioni 820 mila tonnellate a fronte dei 3 milioni 790 mila del gennaio-marzo 2018, pari ad una crescita dello +0,7%, che è un dato sicuramente positivo rispetto alle attese. Vanno infatti sottolineati i problemi collegati agli effetti della mareggiata di fine ottobre, con numerosi cantieri aperti nei due scali e le ormai consolidate conseguenze negative del crollo di ponte Morandi. L’aumento è dovuto principalmente alla performance (+14,6%) del traffico delle rinfuse solide che si è attestato a 807 mila tonnellate, di...

DSCF1559

Finale Ligure studia come migliorare il porto di Capo San Donato

Il Comune di Finale Ligure – anche a seguito dei danni provocati dalla mareggiata di fine ottobre 2018 – ha in corso un’ampia rivisitazione del piano particolareggiato del porto di Capo San Donato per renderlo più facilmente accessibile e adeguato alle esigenze turistiche e commerciali. L’obiettivo è rivolto a risolvere, tra l’altro, il problema del collegamento con la via Aurelia. Allo studio Gallarati Architetti di Genova, già incaricato del progetto di piano 2004 e della revisione del 2009, è stato chiesto un nuovo aggiornamento. L’indicazione del Comune è di prevedere tra l’altro la realizzazione di un nuovo scivolo di alaggio...

DSCF6110

Il porto di Vado “si allarga”: in arrivo le nuove recinzioni doganali

Il porto di Vado Ligure si allarga, non solo visivamente, ma anche formalmente. Giovedì prossimo, 13 giugno, presso il Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche di Genova si terrà la conferenza dei servizi chiamata in sede decisionale ad approvare le nuove recinzioni doganali conseguenti alla realizzazione della piattaforma contenitori di Apm Terminals. Tra i convocati, oltre all’Autorità di Sistema Portuale e all’Autorità Marittima, anche le Agenzie del Demanio e delle Dogane, il Dipartimento Territorio della Regione Liguria, la Provincia di Savona, il Comune di Vado Ligure, la Soprintendenza ai beni paesaggistici. Un atto non solo formale, in quanto avrà ripercussioni...