Category: Porti

Porto Sv 19 2

In forte ripresa (+16%) i traffici nei porti di Savona e Vado ad ottobre

Forte ripresa dei traffici ad ottobre 2019 nei porti di Savona e Vado Ligure. Le merci movimentate sono state pari a 1 milione 180 mila tonnellate, con un balzo del 15,9%; di queste 531 mila tonnellate nel bacino portuale di Savona (+13,0%), 141 mila tonnellate in quello di Vado Ligure (-3,5%) e 505 mila tonnellate nel campo boe Vado Ligure (+26,5%). Le merci varie movimentate sono state pari a 578 mila tonnellate (+66,4%), di cui 62 mila tonnellate di merci containerizzate (+279,8%) e 455 mila tonnellate di merci convenzionali (+54,4%); in forte calo le rinfuse con 142 mila tonnellate (-51,0%)...

Laghezza SP

Anche il Gruppo Laghezza “sbarca” sulla piattaforma di Apm Terminals

Manca una settimana all’entrata in servizio della nuova piattaforma container di Apm Terminals a Vado Ligure, su cui si sta focalizzando l’attenzione degli operatori marittimi. Tra questi c’è anche il Gruppo Laghezza di La Spezia, confermando la strategia di essere presente in tutti i nodi strategici del sistema logistico italiano. Proprio a Vado Ligure dove la nuova piattaforma logistica sarà inaugurata il 12 dicembre prossimo, con la probabile presenza del ministro alle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli, la Laghezza Spa ha potenziato la sua sede operativa, integrando con professionalità locali la struttura doganale di gruppo che ha nella Liguria...

savona1ok

Polo della pesca: via libera ai lavori di riqualificazione del “Cu de beu”

Il Provveditorato interregionale per le Opere Pubbliche ha chiuso la procedura di intesa Stato – Regione Liguria approvando gli interventi di razionalizzazione e di potenziamento del polo per la pesca professionale nella Vecchia Darsena del porto di Savona. Promossa dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, l’iniziativa è rivolta a dare un nuovo assetto alla banchina di riva della darsena (Calata Sbarbaro), meglio conosciuta come Cu de beu dai savonesi, come previsto dal progetto redatto dallo studio di ingegneria Voarino e Cairo di Savona. I lavori riguardano l’area dove da sempre stazionano le barche dei pescatori savonesi. L’intero tratto...

Volo-Savona-ph-merlo-141020-0976-1024x496

Appaltati i lavori per demolire due vecchi capannoni nel porto di Savona

L’Autorità di Sistema Portuale ha appaltato all’impresa Porcinari di Montorio al Vomano (Teramo) i lavori di demolizione e sistemazione dei capannoni T1 ed ex cantiere Sparano, nel bacino di Savona, per un importo di 534 mila euro; l’offerta è risultata in ribasso del 30,71% sull’importo a base d’asta, che comprendeva anche 36 mila euro quali oneri speciali per la sicurezza. Il quadro economico complessivo dell’opera era pari a 900 mila euro di cui 756 mila per lavori a base di gara e 144 mila per somme a disposizione. L’iter di approvazione è stato particolarmente complesso, attraverso due conferenze dei servizi...

viaduct mdm

Mareggiate, frane, investimenti non fatti: il “j’accuse” di Berta

Savona è stratta nella tenaglia: le mareggiate che spazzano il porto e le frane che spezzano autostrade e strade. I savonesi si riparano in casa ma, tutto intorno, il territorio che produce è in ginocchio. Savona è isolata dalla Val Bormida, i lavoratori non possono raggiungere le fabbriche, le scorte non possono viaggiare e i prodotti non possono arrivare, i ragazzi non raggiungono le scuole, i familiari i propri parenti, pochi gli ospedali. “Un disastro – commenta il direttore dell’Unione Industriali Alessandro Berta -. Chi si oppone e si è opposto a infrastrutture nuove, alternative alle poche inadeguate e ormai...