Category: Osservatorio Savona

4_navi_26_11_07_008

Costa Crociere: un buon rapporto che deve essere consolidato

Ma è davvero il caso che i savonesi si straccino le vesti se Costa Crociere, per moltiplicare l’interesse per le celebrazioni (a Genova) dei settant’anni di attività, preme l’acceleratore su quanto potrebbe ancora fare per la città dove è nata ed esterna la prospettiva di tornare con qualche nave nel porto storico della Superba? No, non è il caso, perché è evidente che, essendo in affari, Costa è impegnata a riprendersi la scena sullo stesso palcoscenico che il mese scorso ha visto come grandi protagonisti i concorrenti di Msc. E non è neanche il caso che i savonesi scomodino, almeno...

apm 4

Ritardi e problemi nella logistica portuale di Vado Ligure: scatta l’allarme

“Una maggiore presenza ed una più puntuale programmazione di incontri” nel comprensorio portuale di Savona – Vado Ligure. Lo hanno chiesto al presidente dell’Authority Genova – Voltri – Savona – Vado i due sindaci, Ilaria Caprioglio e Monica Giuliano, che hanno ottenuto, al momento, il pubblico appoggio della Cna e degli autotrasportatori di Fita-Cna, sempre più preoccupati di quanto potrà accadere lungo il corridoio stradale Vado-Legino quando cominceranno ad arrivare le prime navi al terminal contenitori. Il conteggio alla rovescia è da tempo avviato, ma le risposte, al di là degli annunci, tardano ad arrivare, mentre le previsioni di apertura...

SV Brandale

Un terzo dei contribuenti Irpef di Savona dichiara meno di 15 mila euro

Le analisi del ministero dell’Economia e Finanze sulle dichiarazioni dei redditi presentate dai contribuenti italiani nel 2017 (redditi 2016) indicano un imponibile medio pro capite pari a 20.940 euro (+1,2% rispetto all’anno precedente); l’imponibile complessivo è stato di circa 843 miliardi, di cui 156 miliardi se ne sono andati in tasse (Irpef nazionale, regionale e comunale). Savona non si discosta dalla media italiana, anche se con notevoli differenze tra un comune e l’altro, come del resto accade nella distribuzione del valore aggiunto provinciale. A Savona città (44.944 contribuenti) l’imponibile ha raggiunto i 963 milioni di euro, per un importo medio...

DSCF4835

Lombardia, Piemonte e Germania restano i pilastri del turismo savonese

Si ha un bel dire che la Riviera savonese è frequentata da un turismo internazionale, attratto, oltre che da superbe suggestioni ambientali, culturali e gastronomiche, anche da innovative campagne promozionali. Poi, quando si controllano i dati, si scopre che lo scorso anno l’87% dei turisti italiani che hanno soggiornato nel Savonese erano lombardi e piemontesi. E che il 35% dei turisti stranieri continua a giungere dalla Germania. Per essere completi, si può aggiungere che capita anche l’exploit, tipo gli arrivi e le presenze dei messicani, che sono cresciuti di 7 volte rispetto al 2016, ma che in numero assoluto sono...

Andora Mare

Turisti in provincia di Savona: 2 su 3 sono piemontesi e lombardi

Unioncamere Liguria ha elaborato i dati dell’Osservatorio Turistico regionale relativi al periodo gennaio-ottobre che, come noto, non sono “indimenticabili” per il turismo savonese, da luglio alle prese con il segno meno dopo che la prima parte dell’anno aveva lasciato sperare in un trend decisamente più positivo. Al di là dei numeri su presenze e arrivi, dall’analisi dell’associazione delle Camere di Commercio liguri emergono alcuni spunti che posso no anche aiutare a comprendere la possibile evoluzione dell’industria delle vacanze della provincia di Savona che, nonostante tutto, continua a rappresentare la maggioranza relativa del turismo ligure (38% del totale). Il primo dato...