Category: Imprese

gozzo sciallino

Giovedì all’asta i capannoni dei cantieri Sciallino: prezzi dimezzati

  Si svolgerà giovedì 26 luglio, alle ore 13, nella Sala delle udienze del Tribunale di Savona il terzo tentativo di vendita all’asta dei beni immobili finiti nel concordato preventivo dei cantieri Sciallino di Ceriale, presentato nel 2012. La vendita, senza incanto, riguarda due capannoni per attività produttive, in due lotti distinti. Il primo riguarda l’ex cantiere navale di regione San Giorgio a Ceriale (via Carenda 2), la famosa “fabbrica dei gozzi” in attività dal 1961 (nella foto un’imbarcazione degli anni 60). Si tratta di un immobile da 4 mila metri quadrati di superficie coperta al quale va aggiunta un’area...

20170329_XT1F8328

Brividi sulla piattaforma di Vado: GLF in concordato, lavori affidati a Fincosit Srl

Da lunedì prossimo, 23 luglio, tutte le attività del cantiere per la realizzazione della piattaforma container di Apm Terminals Vado Ligure saranno affidate ad una nuova società, Fincosit Srl, con sede a Genova, dove sono stati fatti confluire i lavori marittimi del consorzio Grandi Lavori Fincosit. Il consorzio di costruzioni, che detiene il totale controllo di Fincosit Srl, ha chiesto il 12 luglio scorso al Tribunale di Roma di essere ammesso alla procedura di concordato preventivo in continuità per portare a termine le opere avviate e “per salvaguardare gli interessi dei creditori”. Il Tribunale ha ammesso l’istanza ed ha nominato...

comune_che_vai_fisco_che_trovi

Le imprese savonesi lavorano per il fisco fino al 9 agosto (222 giorni all’anno)

Il fisco pesa sempre di più sulle piccole imprese italiane: quest’anno – secondo i dati contenuti nel dossier “Comune che vai, fisco che trovi” curato dalla Cna Artigianato e giunto alla quinta edizione – siamo al 61,4%, con profonde differenze nella tassazione locale, tanto da far parlare di “pressioni” e non di una sola “pressione fiscale”. La parola chiave è “Total Tax Rate”: l’ammontare (espresso in percentuale sui redditi) di tutte le imposte e dei contributi sociali obbligatori che gravano sull’impresa tipo italiana, che è stata identificata in un’azienda con un laboratorio e un negozio, ricavi per 431 mila euro,...

SavonaTerminals

Campostano: la fusione a freddo dei porti ostacola l’attività degli operatori

“Un anno di esperienza non ha cambiato il mio punto di vista sulla riforma portuale”. Un leit-motiv che ha dato un’impronta critica alla relazione svolta ieri sera dal presidente Ettore Campostano all’assemblea di Isomar, l’associazione che riunisce utenti e spedizionieri dei porti di Savona, Vado Ligure e Imperia. “Ci era stato detto – ha sottolineato Campostano – che la riforma avrebbe semplificato le procedure rispetto ai precedenti 113 procedimenti amministrativi svolti da 23 diversi soggetti; ci era stato detto che i comitati di gestione, composti da una settantina di persone rispetto alle 336 dei comitati portuali, avrebbero agito con più...

DSCF4872

Invitalia incontra a Ferrania le imprese interessate a investire nell’Area di crisi

Giovedì 19 luglio, dalle ore 9.30, a Ferrania, presso il Parco Tecnologico della Val Bormida Srl nel comune di Cairo Montenotte, viale della Libertà 37 (edificio LRF) , verranno presentate le modalità di accesso agli incentivi nazionali disponibili per il rilancio dell’area di crisi complessa dei 21 Comuni della provincia di Savona (Altare, Bardineto, Bormida, Cairo Montenotte, Calizzano, Carcare, Cengio, Cosseria, Dego, Giusvalla, Mallare, Millesimo, Murialdo, Osiglia, Pallare, Piana Crixia, Plodio, Roccavignale, Vado Ligure, Quiliano, Villanova d’Albenga). Dopo i saluti istituzionali e l’avvio dei lavori con Francesco Legario, amministratore unico del Parco Tecnologico Val Bormida e Andrea Benveduti, assessore allo...