Category: Imprese

Boscac redux

Vendita quote di Ecosavona: il Comune di Vado cerca uno studio legale

Il valore dell’operazione è notevole ma sono notevoli anche le spese legali che il Comune di Vado Ligure si accinge ad affrontare. L’obiettivo è quello di vendere le quote, pari al 25% del capitale detenute in Ecosavona Spa, la società che gestisce la discarica per rifiuti urbani del Boscaccio (nella foto). Una dismissione che richiede, preliminarmente, di capire il valore dell’azienda e, di conseguenza, quello delle quote. A complicare l’iter della vendita è il fatto che i rapporti tra il Comune, socio di minoranza, e l’azionista di maggioranza, Waste Italia, non sono idilliaci, con l’amministrazione vadese che vanta crediti milionari...

DSCF5098

Vado Port Service distribuirà l’energia elettrica sulla piattaforma Apm Terminal

Esaurite le procedure amministrative, l’Autorità portuale rilascerà nelle prossime settimane alla società Vado Port Service l’autorizzazione ad avviare la realizzazione degli impianti di distribuzione dell’energia elettrica e di illuminazione di tutte le opere collegate alla piastra multifunzionale di Apm Terminal nella rada di Vado Ligure. In questo senso Autorità portuale e Vado Port Service avevano sottoscritto a fine 2016 una convenzione per l’affidamento del servizio, che prevede la realizzazione degli impianti di trasformazione e distribuzione in alta, media e bassa tensione, a carico della società stessa. L’autorizzazione riguarda tutte le aree della piattaforma ed avrà una durata di 25 anni....

ristorante_interno_

Cuochi, camerieri e commessi nella “hit parade” dei nuovi occupati a Savona

Il Sistema Informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere ha fornito i risultati del monitoraggio dei fabbisogni occupazionali delle imprese nel periodo novembre 2017- gennaio 2018. Su 967 mila assunzioni programmate dalle imprese a livello nazionale nel trimestre in esame, in Liguria ne sono previste 23.440, il 2,4% del totale nazionale. Il 75% delle assunzioni programmate sarà assorbito dai servizi, in particolare i servizi turistici (3.500 entrate previste), il commercio (3.440) e i servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio (2.770). Rispetto alla classe dimensionale delle imprese, il 60% delle entrate riguarderà quelle con meno di 50 dipendenti. In provincia di Genova, secondo le...

banconote-euro2

Servizi finanziari: +7,3% le società savonesi negli ultimi cinque anni

Sono 600 le imprese attive nel settore finanziario e assicurativo in provincia di Savona (dati di fine giugno 2017), con una crescita del 7,3%, la maggiore in Liguria, rispetto al giugno 2012. Si tratta di imprese di servizi finanziari (25), di assicurazioni (2) e soprattutto di attività ausiliarie dei servizi finanziari e di assicurazione (573). La stima è frutto di un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati registro delle imprese e Infocamere al secondo trimestre 2017e 2012. Le imprese del settore occupano 822 dipendenti. A livello regionale le imprese sono complessivamente 3.040, di cui ben 1.940 in provincia...

cassa integrazione

Sorpresa: a ottobre la cassa integrazione scende anche a Savona

Nel mese di ottobre, per la prima volta nell’anno, la provincia di Savona ha lasciato a Genova la “maglia nera” della cassa integrazione, anche se, nel bilancio del periodo gennaio-ottobre, resta di gran lunga la più colpita da richieste di ammortizzatori sociali. A ottobre, secondo i dati Inps elaborati dall’Ufficio economico di Cgil Liguria, le richieste di integrazione in Liguria sono state pari a 407 mila ore, con un incremento del 2,4% rispetto allo stesso mese del 2016. La provincia di Genova ha totalizzato 227 mila ore (-19,3%), Savona 82 mila (-20,1%), La Spezia 77 mila (+587%) e Imperia 21...