Category: Export

immagine-1-131

Lieve calo dell’export savonese nei primi sei mesi del 2016

Nei primi sei mesi del 2016 in Italia le vendite di beni sui mercati esteri risultano stazionarie rispetto allo stesso periodo del 2015, sintesi di un aumento registrato nelle regioni meridionali (+11,1%) e nell’area nord-orientale (+1,9%) e di un calo nelle regioni insulari (-23,1%), nord-occidentali (-1,6%) e nell’area centrale (-0,4%). Il saldo della bilancia commerciale risulta positivo ed è pari a 23 miliardi e 331 milioni di euro. La Liguria, il cui contributo alle vendite nazionali all’estero non va oltre l’1,7%, ha registrato nei primi sei mesi del 2016 una minima flessione dell’export (-0,1%), passando da 3.554 a 3.551 milioni...

DSCF0422

Export dell’alimentare savonese raddoppiato in quattro anni

L’interscambio con l’estero, che secondo un trend consolidato nei decenni è, per quanto riguarda la provincia di Savona, sbilanciato sul fronte delle importazioni dovendo scontare i forti quantitativi di sbarco in porto del petrolio greggio destinato alla raffineria Sarpom di Trecate, ha ridotto notevolmente la “forbice” tra import ed export nel primo trimestre del 2016.  La ragione, indicano le elaborazioni dell’Ufficio Studi della Camera di Commercio, è da ricercare proprio nei minori arrivi di rinfuse liquide, crollate del 30,3% (in valore) a fronte di un sia pur modesto incremento delle vendite all’estero, cresciute dello 0,8%. In valore, nei primi tre...

liguria-international

Liguria International: Pitto al posto di Aprile

Ivan Pitto, genovese, 42 anni, è il nuovo presidente di Liguria International. Ad eleggerlo è stata l’assemblea dei soci riunita per approvare il bilancio 2015 e nominare il nuovo consiglio di amministrazione. Società del gruppo Filse (finanziaria della Regione) e partecipata dal sistema camerale ligure, Liguria International ha il compito di promuovere l’internazionalizzazione delle imprese liguri. Ivan Pitto, nato a Genova il 13 gennaio 1974, è amministratore della P.Zeta srl di Genova. Laureato in Economia e Commercio all’Università di Genova, ha conseguito un master in comunicazione pubblica e politica all’Istituto superiore della Comunicazione di Milano. Presidente della sezione Cartai, cartotecnici,...

DSCF0521

L’export savonese sale a 417 milioni nei primi tre mesi 2016

Confermando le anticipazioni, le elaborazioni di Unioncamere Liguria su dati Istat indicano che nel primo trimestre 2016 l’export ligure risulta in calo del 12,3%, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre le vendite sui mercati esteri, a livello nazionale, registra soltanto una live diminuzione, pari allo 0,4%. La Liguria, che rappresenta solo l’1,5% delle vendite nazionali all’estero, ha registrato una dinamica negativa, passando da 1.703 a 1.494 milioni di euro: di questi 754 milioni sono destinati a paesi Extra-UE (il 50,5% del totale), in calo del 21,8%, mentre verso l’area comunitaria l’export è cresciuto dello 0,2%. Per quanto concerne la...

_D3F3526

Liguria export a picco, solo Savona si salva

Nel primo trimestre dell’anno si è registrata una flessione delle esportazioni italiane: flessione minima (-0,4% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno) ma preoccupante in quanto segue una costante ascesa delle vendite all’estero, che negli scorsi anni sono state determinanti nell’arginare una crisi che si è avvertita soprattutto nel calo dei consumi interni. La diminuzione di gennaio – marzo 2016 è dovuta, certifica l’Istat, soprattutto al calo registrato dalle regioni delle aree insulare (-20,3%), nord-occidentale (-2,5%) e nordorientale (-0,1%). In controtendenza l’export dell’Italia meridionale (+12,2%) e centrale (+2,3%). Le regioni che hanno contribuito maggiormente alla contenuta flessione tendenziale dell’export nazionale nel...