Category: Enti Pubblici

4/10/2012
carcare - comune

Project financing a Carcare per sostituire l’illuminazione pubblica comunale

Prosegue a Carcare la “rivoluzione delle lampadine”. Dopo i lavori di riqualificazione energetica e di messa a norma degli impianti gestiti direttamente dalla società Enel Sole, tocca ora ai punti luce di proprietà del Comune. Su un totale di circa 740 apparati, detratti i punti luce di recente installazione o già cambiati, sono 670  quelli su cui sono previsti interventi di radicale manutenzione, con l’obiettivo di migliorarne l’efficienza energetica, abbattere l’inquinamento luminoso e ridurre conseguentemente la produzione di anidride carbonica. Oltre a sostituire i corpi illuminanti, si tratterà di sostituire sia alcuni tratti di linea elettrica sia alcuni quadri comando....

Immagine 024

Le frane di Carpe e Ferrania saranno mese in sicurezza con 400 mila euro

La Regione Liguria ha messo a disposizione della Provincia di Savona 1,2 milioni di euro per ripristinare la viabilità dell’entroterra, gravemente compromessa dalle piogge alluvionali di fine novembre 2016. Per ottenere l’effettiva erogazione dei fondi è tuttavia necessario che Palazzo Nervi predisponga, per le opere da finanziare, i relativi progetti di fattibilità tecnica ed economica. Di qui l’impegno messo in campo dal Settore Gestione della Viabilità, Edilizia e Ambiente, che in poche settimane ha completato quattro progetti di fattibilità per il consolidamento e la messa in sicurezza di altrettante strade soggette a frane, per un importo di 1 milione di...

DSCF2492

No del Comune di Savona alla cessione a Banca Carige dei crediti di Ata

Per l’amministrazione comunale di Savona quella dell’Ata è stata una forzatura che va respinta. La società di igiene urbana di via Caravaggio (nella foto) aveva stipulato dal notaio con Banca Carige un contratto per la cessione di tutti i crediti che Ata aveva maturato dal 20 dicembre 2016 nei confronti del Comune, che è, nello stesso tempo, cliente (per tutti i servizi di cui è affidatario) e proprietario dell’azienda. Decisione, quella di andare davanti al notaio, di cui la giunta non era stata informata e che comunque avrebbe quantomeno richiesto la preventiva approvazione da parte dell’azionista di controllo. Non solo...

DSCF2707

Niente utili da Ecosavona: il Comune di Vado vuole l’assemblea dei soci

Non c’è pace tra i rifiuti. La giunta municipale di Vado Ligure ha chiesto formalmente la convocazione dell’assemblea dei soci di Ecosavona Srl, la società partecipata dal Comune che gestisce la discarica per rifiuti urbani del Boscaccio, per deliberare “la ripartizione incondizionata e il versamento” degli utili dell’esercizio 2015. La partecipazione di Vado in Ecosavona è pari al 25%, con un 5% detenuto dal Comune di Savona e il restante 70% al socio di controllo Waste Italia. Nel maggio dello scorso anno l’assemblea di Ecosavona, con l’approvazione del bilancio 2015, aveva deliberato la distribuzione tra i soci degli utili realizzati,...

adelasia inser

Alassio: parte dopo 10 anni l’operazione edilizia di via Adelasia: 24 alloggi

Con il rilascio del permesso per costruire decolla ad Alassio, a dieci anni della presentazione del progetto, la lottizzazione di via Adelasia, alle spalle del centro cittadino, lungo la strada che sale verso Moglio. La licenza edilizia riguarda lavori di demolizione e ricostruzione con ampliamento, ai sensi della Legge regionale sulla Casa. Promossa dalla società immobiliare Adelasia Srl di Milano, l’iniziativa prevede la realizzazione di 24 alloggi, per una superficie complessiva di 1.102 metri quadrati. Il progetto era stato affidato nel 2007 allo studio di ingegneria genovese degli architetti Mario Battistrada ed Egidio Gazzolo e successivamente rivisitato alla luce delle...