Category: Ambiente

garlenda3

Grandine di ottobre: chiesto “stato di eccezionalità” in quattro comuni

La Regione Liguria ha chiesto al ministero delle Politiche Agricole il riconoscimento del carattere di eccezionalità della violenta grandinata che si è verificata il giorno 1 ottobre nel ponente savonese e che ha causato danni alla produzioni olivicole, orticole e floricole di alcuni comuni delle province di Imperia e Savona. La richiesta, finalizzata ad ottenere la concessione delle provvidenze previste dal decreto legislativo 102/2004, riguardano i comuni di Villanova d’Albenga, Garlenda (nella foto), Laigueglia e Cesio, dove i danni hanno superato la soglia del 30% della produzione lorda vendibile, facendo scattare le condizioni previste per i risarcimenti. I benefici comprendono...

cartonmezzi

Raccolta differenziata della carta: Savona è la più virtuosa in Liguria

La Liguria chiude il 2017 con il segno più per quanto riguarda la raccolta differenziata di carta e cartone con una quantità complessiva che arriva oltre le 84 mila tonnellate, mille in più rispetto al 2016. Con una crescita dell’1,1%, registra il secondo miglior incremento (dopo il Trentino Alto Adige) tra le regioni del Nord Italia. Rimane in ogni caso la regione con il più basso livello di intercettazione dell’area settentrionale con un pro capite di 52,3 chilogrammi, inferiore alla media nazionale che arriva a 54,2 kg per abitante. Questi i numeri riportati nel 23° Rapporto Annuale di Comieco, il...

Italcoke Bragno

Autorizzazione ambientale all’Italiana Coke: si decide il 5 dicembre

Appuntamento cruciale a Genova, mercoledì 5 dicembre, per l’Italiana Coke di Bragno (Cairo Montenotte). In Regione Liguria è convocata la conferenza dei servizi chiamata, in sede deliberante, a rilasciare una nuova autorizzazione integrata ambientale, necessaria allo stabilimento valbormidese per poter proseguire l’attività produttiva. Il riesame dell’Aia rilasciata dalla Provincia di Savona nel 2010, era stato chiesto dalla stessa azienda nel 2016 nell’ambito di un’istanza riguardante uno scarico idrico. Avrebbe dovuto essere un passaggio semplice, quasi automatico, mala Provincia aveva voluto chiedere dei chiarimenti alla Regione Liguria. E dal Settore Ambiente regionale era subito arrivato uno stop: nell’iter di rinnovo dell’Aia,...

DSCF4953-e1501512521374-1024x639-1024x639

Parco eolico Bric Autzè: arriva anche il via libera di Sassello

Dopo Pontinvrea, anche il comune di Sassello ha approvato il progetto di parco eolico sul monte Autzè presentato dalla società Eolo di Peveragno (Cuneo), iniziativa che già lo scorso anno aveva ottenuto “luce verde”, senza particolari prescrizioni, dal settore di valutazione d’impatto ambientale della Regione Liguria. Il progetto, elaborato da Entec Spa di Savigliano su incarico di  Eolo Srl, prevede l’installazione di 2 torri eoliche, ciascuna da 3 megawatt di potenza, per una producibilità annua stimata in 16,6 gigawattora, nella zona di Bric Autzè, a quasi 1,5 km a sud dell’abitato di Pontinvrea ed a circa un chilometro di distanza...

Ramognina-3-1024x517

Discarica Ramognina: a Varazze la guerra (di carte bollate) continua

Discarica della Ramognina: la guerra (di carte bollate) continua. La decisione del Comune di Varazze di procedere con una nuova gara per appaltare la gestione della discarica comunale sino a fine 2020 è stata contestata, con un nuovo ricorso al Tar Liguria, dall’attuale concessionaria, la Lavajet Global Service di Milano. I legali della società hanno chiesto l’annullamento della determina dirigenziale con cui il Comune ha aperto la procedura per l’affidamento dell’appalto attraverso la Centrale unica di committenza comunale e di ogni altro atto connesso, compresa la delibera di approvazione del consiglio comunale e quella del consiglio provinciale che ha assegnato...