Category: Ambiente

A Ferrania il primo biodigestore della Liguria

  Cerimonia inaugurale domani, sabato 13 febbraio, del biodigestore realizzato dalla società Ferrania Ecologia sulle aree a margine della nuova variante di Ponte della Volta, nei pressi dell’ex maneggio della Marcella. Il grande biodigestore, fondamentale per consentire di centrare i parametri di legge nella raccolta differenziata dei rifiuti, è il primo in Liguria. L’impianto trasforma i rifiuti organici, provenienti da raccolta differenziata, in compost ed energia elettrica attraverso un processo naturale compatibile con il territorio e rispettoso dell’ambiente.

Depuratore Albenga: 31 enti in conferenza servizi

  Sono 31 gli enti territoriali, le società di servizi e le imprese che si ritroveranno martedì 8 marzo per la conferenza dei servizi convocata dalla Provincia di Savona per l’esame del progetto riguardante il primo lotto dei lavori di realizzazione delle condotte per l’inoltro al depuratore di Borghetto Santo Spirito dei reflui dei comuni di Alassio, Albenga, Cisano sul Neva, Garlenda, Laigueglia, Ortovero, Villanova d’Albenga e Zuccarello. Un record di partecipanti che ha indotto i promotori a svolgere la seduta – che è in sede referente – nella Sala Consiliare di Palazzo Nervi.

Sono 22 nel Savonese gli alberi–monumento

  La Regione ha approvato il nuovo Elenco degli Alberi Monumentali della Liguria che entreranno a far parte dell’Elenco nazionale, gestito dal Corpo Forestale dello Stato. Collegata all’iniziativa è l’erogazione da parte del ministero delle Politiche agricole e forestali di un fondo di 50 mila euro da destinare alla tutela e alla salvaguardia degli alberi. In Liguria gli alberi monumentali entrati a far parte dell’Elenco regionale sono al momento 80, di cui 22 si trovano in provincia di Savona. L’albero ligure in assoluto più vecchio si trova a Vernazza, nelle Cinque Terre, presso il Santuario della Madonna di Reggio. Si...

DSCF4325

Studio Sige: le navi non incidono sulla qualità dell’aria

  La presenza di navi di Costa Crociere nel porto di Savona non incide in modo significativo sulla qualità dell’aria nel perimetro urbano intorno alla stazione marittima. E’ quanto emerge dai dati di uno studio realizzato dalla società di ingegneria ambientale Sige, presentati questa mattina nella Sala Rossa del Comune di Savona. I valori di inquinanti rilevati nel corso del monitoraggio, che si è protratto per 136 giorni nel corso del 2015, sono sempre stati ampiamente inferiori ai valori limite della normativa di riferimento per la qualità dell’aria negli insediamenti urbani.

Costa Crociere presenta studio sui fumi in porto

I risultati dello studio di monitoraggio della qualità dell’aria a Savona, realizzato per conto di Costa Crociere, saranno presentati domani mattina, mercoledì 10 febbraio, alle ore 11, nella Sala Rossa del Comune di Savona. L’incontro è organizzato da Costa Crociere,  Autorità Portuale di Savona e Amministrazione comunale di Savona. L’indagine, commissionata per dare risposte scientifiche ai problemi dell’inquinamento causato nell’area urbana dalla presenza in porto delle grandi navi da crociera, è stata realizzata dalla società Sige, studio di ingegneria industriale di Genova. L’incontro prevede brevi interventi del sindaco Federico Berruti e del presidente dell’Autorità Portuale di Savona Vado Ligure Gian...