Category: Ambiente

differenziata

Differenziata: ancora 50 comuni savonesi “fuori legge”

Sono passati da 16 a 32 i Comuni della Liguria che tra il 2014 e il 2015 hanno raggiunto e superato la soglia obiettivo del 65% nella quota di raccolta differenziata rispetto al totale dei rifiuti urbani prodotti. Di questi, ben 19 sono in provincia di Savona (rispetto ai 9 dell’anno precedente: Giustenice (82,06%), Giusvalla (80,84%), Cairo Montenotte (80,18%), Garlenda (79,39%), Cosseria (78,94%), Altare (78,85%), Dego (76,15%), Ortovero (75,96%), Tovo San Giacomo (73,68%), Piana Crixia (73,37%), Arnasco (73,36%), Boissano (73,17%), Villanova d’Albenga (72,62%), Vendone (72,59%), Calice Ligure (67,09%), Pietra Ligure (66,69%), Noli (66,37%), Celle Ligure (66,00%) e Toirano (65,36%).  Nel...

Depurat 2

Acquedotti finalesi in carico al Depuratore di Savona

Dal 1° luglio 2016 il Consorzio per la Depurazione delle Acque di Scarico del Savonese (nella foto la sede), in qualità di gestore del Servizio Idrico Integrato per l’Ambito Territoriale Ottimale Savonese Centro Ovest 1, ha assunto la gestione del servizio di acquedotto per i Comuni di Finale Ligure, Calice Ligure, Orco Feglino e Vezzi Portio. Il Consorzio ha inoltre assunto la gestione del servizio di rilascio delle autorizzazioni per allacci e scarichi in pubblica fognatura per i Comuni di Savona, Albissola Marina, Celle Ligure, Varazze e Vado Ligure. A disposizione dell’utenza sono ora disponibili i seguenti uffici aperti al...

Loano.

Loano, raccolta porta a porta a regime entro il 10 ottobre

Entro il 10 ottobre andrà a regime sul territorio comunale di Loano il servizio porta a porta di raccolta differenziata dei rifiuti. La giunta comunale ha approvato il cronoprogramma presentato dalla società Stirano di Alba che dall’aprile scorso gestisce con contratto pluriennale i servizi di raccolta e trasporto. Nel contratto era previsto il rapido avvio del “porta a porta” con l’obiettivo di raggiungere a fine 2016 una percentuale di raccolta differenziata pari al 45%, ancora lontana dal 60% richiesto dalle normative ma comunque in deciso aumento. Il problema che ha rallentato l’adozione del nuovo sistema di raccolta è la stagione...

Ecosavona 11

Crisi Waste Italia: discariche vadesi sotto pressione

La critica situazione del Gruppo Waste Italia, gestore a Vado Ligure delle discariche di Bossarino e del Boscaccio, rischia di provocare evidenti contraccolpi sul sistema ligure dello smaltimento rifiuti. La società, che è quotata in Borsa, ha convocato un’assemblea dei soci per venerdì prossimo, 15 luglio (in prima convocazione), con possibilità di ritardarla sino al venerdì successivo, 22 giugno (seconda convocazione). Il macigno che pesa sulla società è il mancato pagamento delle cedole (oltre 10 milioni di euro) del prestito obbligazionario da 200 milioni acceso nel 2014 per sanare posizioni bancarie ma soprattutto per acquistare dalla società Geotea di Savona...

Pallare-municipio

Idealservice “conquista” i rifiuti di Pallare e Bormida

Sarà la società cooperativa Idealservice, con sede a Pasia di Prato (Udine) a gestire le attività di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani nei comuni di Pallare e di Bormida. L’offerta presentata alla centrale unica di committenza con sede nel municipio di Pallare (nella foto) che ha bandito la gara d’appalto per l’affidamento dei servizi ha superato quelle degli altri due concorrenti totalizzando 95,3 punti su un massimo disponibile di 100. L’assegnazione avrà una durata quinquennale e costerà ai due comuni dell’entroterra 392 mila euro (oltre Iva), con un ribasso del 7,67% rispetto alla base d’asta. Il servizio comprende la...