Progetto per raddoppiare l’attività di Baseco a Villanova d’Albenga

 

villanova taglia

Baseco srl, società di Villanova d’Albenga che gestisce un importante impianto per la raccolta dei rifiuti, ha presentato un progetto rivolto ad aumentare i quantitativi di stoccaggio, per far fronte alle maggiori richieste di conferimento da parte delle Amministrazioni comunali e dei gestori del comprensorio savonese, soprattutto alla luce del potenziamento dei servizi di raccolta differenziata sul territorio, in particolare carta, plastica, legno, rifiuti biodegradabili. Il progetto è stato inviato all’esame della Regione Liguria per essere sottoposto a verifica ambientale.

Attualmente l’attività viene svolta utilizzando un capannone e il relativo piazzale che si trovano lungo la strada provinciale 6 e nei pressi dello svincolo della Aurelia bis; a sud il piazzale e una parte del capannone confinano con il torrente Lerrone. L’area si sviluppa su una superficie di circa 5.200 mq di cui 1.200 coperti. Nel dettaglio il progetto riguarda l’incremento della potenzialità massima di trattamento di rifiuti non pericolosi portandola da 10.600 t/anno a 20.600 t/anno.

You may also like...