La questione Funivie discussa al ministero dei Trasporti l’8 gennaio

Funiv S Gius

I problemi delle Funivie Savona-San Giuseppe, la cui attività è interrotta per i danni subìti dalle linee aeree in seguito alle frane del 23 novembre scorso, saranno al centro di un incontro convocato dal ministero delle Insfrastrutture e dei Trasporti il prossimo 8 gennaio. Con Funivie spa saranno presenti gli enti preposti (la società esercita le linee funiviarie in regime di concessione statale) e le organizzazioni sindacali.

Funivie spa sta terminando le attività di messa in sicurezza dell’intera linea, e insieme con gli enti, i tecnici e Autostrade, sta procedendo alle attività urgenti legate alla frana che ha coinvolto alcuni tralicci in località San Lorenzo, nel comune di Savona. Inoltre, con la collaborazione di Leitner Ropeways, ha provveduto alle prime valutazioni sulle diverse opzioni di ripristino delle linee.

Contestualmente, l’azienda ha organizzato le attività di manutenzione e di presidio per alternare allo smaltimento delle ferie alcune attività utili per assicurare l’integrale remunerazione ai lavoratori per dicembre e gennaio, in attesa di conoscere quanto in discussione presso Regione Liguria e ministero riguardo all’indispensabile sostegno al reddito per il proseguimento e al più generale piano per la messa in sicurezza del sistema di trasporto negli anni a venire.

Per accelerare i tempi del tavolo al ministero, l’azienda ha anche preparato un’approfondita documentazione inerente le mutate condizioni di mercato, le possibilità attuali e prospettiche di trasporto, certa che un percorso coordinato delle azioni di tutti i soggetti coinvolti possa rapidamente portare a una definizione del tema.

You may also like...