Produttori savonesi in grande spolvero al Mondiale dei Vini Estremi

vini estremisti

Si è conclusa con le premiazioni al Forte di Bard in Valle d’Aosta, la ventisettesima edizione del Mondial des Vins Extrêmes, il concorso internazionale dedicato ai vini eroici organizzato dal Cervim. Edizione dei record quella del Mondial 2019 sia per il numero di vini iscritti che per i Paesi rappresentati e le aziende partecipanti (920 di cui 442 italiani e 478 esteri, provenienti da 339 aziende vitivinicole, di cui 168 italiane e 171 estere).

La qualità elevata dei vini eroici in Italia e nel mondo cresce sempre di più, così come dimostrano i risultati ottenuti dai produttori liguri e, in particolare, da quelli savonesi, che hanno conquistato con l’Azienda Agricola Durin di Ortorvero la Gran Medaglia d’Oro con il Riviera Ligure di Ponente Doc Pigato “Lunghéra” 2017.

Sette le Medaglie d’Oro conquistate: nella categoria dei vini bianchi premiati il Colli di Luni DOC Vermentino Superiore “Il Prefetto” 2018 di Arrigoni Società Agricola; il Riviera Ligure di Ponente DOC Pigato “Braie” 2017 dell’Azienda Agricola Durin; Il Colli di Luni DOC Vermentino “Sarticola” 2018 dell’Azienda Agricola Federici; il Riviera Ligure di Ponente DOC Vermentino 2018 dell’Azienda Agricola Fontanacota e il Riviera Ligure di Ponente DOC Vermentino 2018 dell’Azienda Agricola Il Cascin. Tra i vini rossi a essere premiato con la medaglia d’oro è Ormeasco di Pornassio DOC 2018 dell’Azienda Tenuta Maffone. Per la categoria dei vini passiti, medaglia d’oro per il Cinque Terre DOC Sciacchetrà 2016 dell’Azienda Agricola Possa.

Cinque invece le Medaglie d’Argento assegnate ai produttori liguri: due sono andate ai vini bianchi con il Riviera Ligure di Ponente Doc Pigato “Géva” 2017 dell’Azienda Agricola Durin e il Riviera Ligure di Ponente Doc Vermentino “Stella del mare” 2018 dell’Azienda Agricola David Garzo. Due le medaglie ai vini rossi della Liguria: Riviera Ligure di Ponente Doc Granaccia 2017 dell’Azienda Agricola Durin e Riviera Ligure di Ponente Doc Granaccia “Ligagna” 2018 dell’Azienda Tenuta Maffone. Per la categoria vini passiti ad aggiudicarsi la medaglia d’argento è stato il Cinque Terre Doc Sciacchetrà “Riserva tra i monti” 2012, di Arrigoni Società Agricola.

 

 

You may also like...