Le attività portuali di Savona e Vado Ligure in calo del 5% nel 2019

Porto Sv 19 1

Nei primi nove mesi del 2019 il porto di Savona Vado Ligure ha movimentato complessivamente 10 milioni 950 mila tonnellate di merci, con un calo del -5,0% sullo stesso periodo dello scorso anno. Nel settore delle merci varie i traffici hanno totalizzato 4 milioni 230 mila tonnellate (-5,7%), di cui 3 milioni 220 mila tonn. di carichi ro-ro (-6,5%), 383 mila tonn. di merci containerizzate (+45,7%), 308 mila tonn. di frutta (-15,1%), 184 mila tonn. di prodotti forestali (+16,2%) e 131 mila tonn. di acciai (-49,1%).

Le rinfuse liquide sono state 4 milioni 670 mila tonnellate (-4,9%), di cui 4 milioni 360 mila tonnellate di petrolio grezzo (-2,4%), 268 mila tonnellate di prodotti petroliferi raffinati (-32,1%) e 41 mila tonnellate di altri carichi (-14,2%). Le rinfuse solide movimentate sono state pari a 2 milioni 050 mila tonn. (-3,7%), di cui  564 mila tonn. di carboni (-25,8%), 394 mila tonn. di cereali e semi oleosi (+4,6%), 81 mila tonn. di minerali (-47%) e 1 milione di tonnellate di altre rinfuse solide (+20,4%). I passeggeri sono stati 811 mila (-13,2%), di cui 479 mila crocieristi (-20,6%) e 293 mila nel comparto dei traghetti (invariati).

In particolare, nel terzo trimestre dell’anno, il traffico delle merci nel porto di Savona Vado è diminuito del 7,1% attestandosi a 3 milioni 460 mila tonnellate rispetto ai 3 milioni 730 mila tonnellate nel luglio – settembre 2018. Nel segmento delle merci varie sono state movimentate 1 milione 390 mila tonnellate (-8,4%), di cui 1 milione 080 mila tonn. di rotabili (-9,8%), 124 mila tonnellate di merci in container (+10,4%), 95 mila tonn. di frutta (-17,9%) e 54 mila tonnellate di prodotti forestali (+25%).

Le rinfuse liquide hanno totalizzato 1 milione 640 mila tonnellate (+4,4%), di cui 1 milione 540 mila tonn. di petrolio greggio (+8,4%), 81 mila tonnellate di prodotti petroliferi raffinati (-41,6%) e 17 mila tonnellate di carichi liquidi (+83,6%). Il volume di traffico delle rinfuse secche (430 mila tonn.) ha registrato una flessione del 32,5%; sono state movimentate 188 mila tonnellate di carbone (-21,4%), 90 mila tonnellate di cereali e semi oleosi (-2,15), 26 mila tonnellate di minerali (-34,5%) e 126 mila tonnellate di altre rinfuse solide (-52,7%).  In diminuzione è risultato anche il traffico dei passeggeri a causa di una contrazione del -19,2% dei croceristi scesi a 196 mila unità parzialmente compensato da un aumento del +2,5% dei passeggeri dei traghetti saliti a 212 mila unità.

 

You may also like...