Deserta l’asta da 5,9 milioni per la vendita del Nuovo Suisse di Alassio

alassio-suisse-e1563793052542

E’ andata deserta ieri pomeriggio l’asta giudiziaria per la vendita dell’immobile che ospita l’Hotel Nuovo Suisse di Alassio e il ristorante al piano terra che si affaccia nella centralissima via Mazzini, a pochi passi dal palazzo comunale e dal mare. L’iniziativa è promossa da Ubi Banca e la vendita è stata affidata dal Tribunale di Savona al commercialista savonese Emmanuele Martinengo. Il prezzo base, sulla scorta della perizia eseguita dalla geometra Nadia Negro, era fissato a 5,9 milioni di euro in un unico lotto; l’offerta minima per poter partecipare alla gara e da presentare al delegato alla vendita era pari a 4 milioni 425 mila euro.

Entro i prossimi 90 giorni sarà compiuto un secondo tentativo di vendita ad un prezzo ridotto di un quarto rispetto alla base d’asta originale. In pratica la nuova base di gara sarà pari al precedente importo minimo (4 milioni 425 mila euro) con ulteriore abbassamento dell’offerta minima, che tuttavia non garantirà l’acquisizione della struttura alberghiera.

L’Hotel Nuovo Suisse – classificato tre stelle – ha una superficie commerciale di 2.419 mq e si sviluppa su sei piani fuori terra, oltre alla centrale termica al piano interrato; inoltre comprende il ristorante al piano terreno, della superficie commerciale di 157 mq. e 4 posti auto scoperti siti nella laterale via Edward Elgar. Gli immobili sono temporaneamente occupati dal gestore dell’hotel, che prosegue l’attività alberghiera, e dal commercialista Giuseppe Auxilia, curatore del fallimento che ha coinvolto il ristorante alla fine dello scorso anno.

 

 

You may also like...