Liguria, 115 mila gli extracomunitari con permesso di soggiorno

lavoratori extra

In Liguria sono presenti 146 mila stranieri: il 79% di essi (115 mila) è originaria di Paesi non appartenenti all’Unione Europea e il 21% (31 mila) sono cittadini comunitari.  L’albanese è la nazionalità più rappresentata tra quelle non-Ue, con 22 mila unità, seguita dall’Equador (18 mila), Marocco (15 mila), Cina (6 mila) e Ucraina (5 mila). E’ quanto emerge da un’elaborazione della Cgil Liguria su dati Istat.

Il 56% degli stranieri extracomunitari in Liguria si concentra nella provincia di Genova, seguito dal 17% in provincia di Savona, 15% a Imperia e 12% alla Spezia. Quasi la metà, il 47%, è in possesso di permesso di soggiorno per motivi familiari, il 27% per lavoro, il 19% perché richiedente asilo o motivi umanitari, il 3% per motivi di studio e il 4% per altre ragioni.

Nel corso del 2018 sono state 3.192 le acquisizioni di cittadinanza italiana, nel 38% dei casi per residenza, nel 26% per matrimonio (679 donne e 132 uomini), nel 36% dei casi per altri motivi (figli minori di genitori diventati italiani; diciottenni nati e cresciuti in Italia; figli o discendenti di cittadini italiani).

You may also like...