Bando investimenti forestali: la Val Bormida fa il pieno di contributi

DSCF6331

La Valle Bormida ha fatto un pieno di contributi in relazione agli interventi del Programma di Sviluppo Rurale per finanziare gli investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste. Il bando, aperto nel febbraio scorso, riguardava la sottomisura “Investimenti in tecnologie forestali, trasformazione, movimentazione, e commercializzazione dei prodotti delle foreste”. Le domande ammesse a contributo sono risultate 21, per una spesa ammessa complessiva superiore ai 2 milioni di euro a cui è corrisposto un contributo totale pari a 816 mila euro.

Primi in graduatoria sono risultati i progetti di investimento presentati da numerose aziende valbormidesi della filiera del legno. Il maggior punteggio è stato ottenuto dalla società agricola Nalca del Gruppo Benso di Calizzano che ha ottenuto un contributo di 62 mila euro. A seguire, l’azienda forestale Gianni Pesce di Calizzano (77 mila euro), la società La Quercia di Bardineto (66 mila), l’azienda Daniele Richero di Bardineto (44 mila), la società cooperativa Valbormida Pali di Roccavignale (38 mila), l’azienda Emiliano Peluffo di Vezzi Portio (21 mila).

You may also like...