Via libera ambientale per lo stabilimento Bitron in versione “large”

bitron log

Bitron ha ottenuto dalla Provincia di Savona l’autorizzazione unica ambientale che le consentirà di proseguire senza ulteriori complicazioni l’attività produttiva nello stabilimento di Legino. La richiesta dell’azienda era stata presentata un anno e mezzo fa ed era finalizzata a mettersi in regola sia in tema di emissioni in atmosfera sia di impatto acustico.

L’istanza era stata inoltrata a seguito del progetto di ampliamento, ormai giunto a conclusione, finalizzato a riorganizzare le linee produttive dell’azienda attraverso la realizzazione di un nuovo capannone che consentirà di distribuire le macchine operatrici in modo diverso e più razionale. Non si prevede che le emissioni in atmosfera aumentino (il numero dei camini verrà anzi diminuito), anche se lo stabilimento amplierà di circa il 30% la propria capacità produttiva.

La Bitron di Savona è specializzata nella produzione di componenti meccatroniche per i settori automobilistico e motociclistico; oltre alle fasi di montaggio vengono svolte operazioni di meccanica tradizionale, stampaggio di particolari in plastica e manutenzione di macchine e impianti.

You may also like...