Al Campus di Savona convegno per la Settimana della Protezione Civile

DSCF0591

Il 1° Aprile 2019, promossa dalla Presidenza del Consiglio, è stata istituita la “Settimana Nazionale della Protezione Civile”, che si terrà ogni anno in corrispondenza del 13 ottobre, Giornata internazionale per la riduzione dei disastri naturali proclamata dall’ONU. In questo contesto, il Dipartimento della Protezione Civile ha organizzato per mercoledì 16 ottobre una giornata specificamente dedicata a “La Scienza per la Protezione Civile” e alle numerose attività che la comunità scientifica svolge nell’ambito del Servizio Nazionale della Protezione Civile. Nello specifico, la giornata è organizzata con un evento nazionale e una serie di eventi distribuiti sul territorio.

Tra questi, Fondazione CIMA, Centro di Monitoraggio Ambientale, organizza presso il Campus Universitario di Savona (Palazzina Marchi Aula Magna 218), l’incontro “La Scienza per la Protezione Civile” che si svolgerà dalle 10 alle 13 e che sarà trasmesso anche in streaming sul sito www.www.cimafoundation.org

Il programma, dopo i saluti e l’introduzione di Luca Ferraris, presidente di Fondazione CIMA e di un rappresentante del Dipartimento della Protezione Civile, prevede una serie di relazioni e contributi. Inizieranno Antonio Parodi e Paolo Fiorucci, di Fondazione CIMA, il cui intervento spazierà dagli eventi meteoidrologici agli incendi boschivi: perché accadono, come e se si possono prevedere, a che punto è la scienza, i rischi connessi, la storia e i progressi degli ultimi decenni nella previsione e prevenzione degli eventi.

Seguiranno Stefano Vergante, dirigente del Settore Protezione Civile della Regione Liguria; Francesca Giannoni, dirigente del Centro Funzionale MeteoIdrologico di Protezione Civile dell’ARPAL; Fulvio Borsano, vice dirigente del comando provinciale di Savona dei Vigili del Fuoco, che spiegheranno strumenti e procedure utilizzati da chi si trova in prima linea nella previsione, prevenzione e gestione degli eventi che colpiscono il territorio ligure.

La Giornata si concluderà con la visita alla Sala Situazioni del CIMA e agli strumenti di previsione con simulazione di eventi del passato (meteoidrologici e incendi) utilizzando gli strumenti operativi sviluppati da Fondazione CIMA.

You may also like...