Architetti savonesi tutor dei bimbi “che disegnano le città del futuro”

architetti bimbi

L’Ordine degli Architetti di Savona partecipa all’edizione 2019-2020 del progetto Abitare il Paese – La Cultura della Domanda, con una proposta all’interno di una scuola del territorio. Nei giorni scorsi due architetti savonesi hanno svolto funzioni di tutor con i bambini, dopo aver frequentato un corso presso la Fondazione Loris Malaguzzi – Reggio Children di Reggio Emilia, per essere formati insieme a colleghi iscritti di altri 45 ordini territoriali che hanno aderito.

La prima tappa del progetto ha riguardato infatti l’attività di formazione dei tutor che contribuiranno insieme agli insegnanti, ai dirigenti scolastici, agli ordini e alle comunità locali a supportare i bambini e i ragazzi a realizzare disegni, tavole e illustrazioni per dare un volto concreto alle città del futuro.

I lavori che svilupperanno aiuteranno i giovani allievi a dare senso alla loro visione di città e agli adulti che gli accompagneranno in questo percorso, ad approfondire i pensieri, le idee e le esigenze delle generazioni future. Momenti di studio in cui diverse generazioni avranno modo di interagire e ideare insieme città più intelligenti, sostenibili, iperconnesse nella quali, speriamo, le risorse ambientali, culturali e umane vivano in equilibrio.

L’ambizioso obiettivo di “Abitare il Paese” nasce proprio dalla consapevolezza che solo a partire dai desideri, dalle visioni e dai sogni di bambini e ragazzi si possa ripensare le città presenti e future. Sono coinvolti circa 50 Ordini degli architetti, 90 Architetti/Tutor e 90 Scuole. Gli istituti scolastici sono distribuiti su tutto il territorio nazionale.

 

You may also like...