Albissola affida all’Università lo studio del lungomare verso Margonara

DSCF5450

Il Comune di Albissola Marina ha affidato al Dipartimento Architettura e Design dell’Università di Genova una ricerca per definire le linee guida di un progetto di potenziamento culturale e territoriale, orientato su modalità alternative di uso degli spazi pubblici, lavorando sul legame tra produzione artistica e siti espositivi, proponendo modi differenti d’intervento dal punto di vista architettonico. La collaborazione del Comune con l’Università era stata avviata nel 2011 con il progetto di sviluppo del Museo Diffuso Albisola (MuDA) sviluppato d’intesa con il Dipartimento di Italianistica, Romanistica, Antichistica, Arti e Spettacolo (DIRAAS), rivolto a individuare e attuare strategie integrate di studio, preservazione e valorizzazione del patrimonio storico-artistico diffuso sul territorio comunale;

Una collaborazione che si estende ora alla facoltà di Architettura al fine di individuare processi di riconcettualizzazione, riqualificazione e valorizzazione dei beni paesaggistici, storico-culturali ed architettonici – con particolare attenzione agli spazi pubblici e al lungomare – attraverso la redazione di elaborati progettuali per individuare azioni di salvaguardia e gestione del patrimonio artistico e, in generale, del territorio.

La ricerca verrà articolata in due fasi. Nella Fase 1 sarà eseguita l’analisi del contesto urbano, delle emergenze storico-artistiche, dei siti di produzione della ceramica e delle loro potenzialità; saranno inoltre definite le linee guida – con particolare attenzione al waterfront – riguardanti il governo e gestione dello spazio pubblico. La Fase 2 prevede l’elaborazione del progetto pilota sulla ridefinizione del waterfront di ponente in continuità e a completamento con il Lungomare degli Artisti e all’interno del più ampio contesto del Museo Diffuso.

 

 

 

You may also like...