Iniezioni ricostituenti (di calcestruzzo) nella chiesa di Bardino Vecchio

chiesa Bardino v (1)

La chiesa di San Giovanni Battista, a Bardino Vecchio, frazione di Tovo San Giacomo, dovrà essere sottoposta a rilevanti lavori di restauro e risanamento conservativo a causa di numerosi problemi strutturali che sono emersi a seguito di verifiche geologiche. In particolare i fattori di instabilità riscontrati sono dovuti a vari fattori, dalla natura eterogenea del terreno su cui è basata alle azioni di diversi movimenti sismici che si sono succeduti negli anni. A questo vanno aggiunti il cattivo stato di alcuni muri e una carente regimazione delle acque piovane con pluviali che scaricano sul terreno e provocano infiltrazioni nel sottosuolo. Di qui la richiesta alla Regione per il rilascio delle autorizzazioni necessarie ai lavori e il via libera dato nei giorni scorsi dal Dipartimento Territorio.

Gli interventi previsti dal progetto presentato dalla parrocchia, e che consentiranno anche di migliorare il comportamento sismico dell’edificio, consistono in iniezioni controllate sotto il piano delle fondazioni con tecnologie a bassa invasività che non richiederanno l’esecuzione di scavi; nella sostituzione delle catene longitudinali e nel raddoppio di una catena trasversale. Le lesioni nella muratura saranno trattate con iniezioni a pressione e verrà realizzata una nuova regimazione per le acque piovane.

 

You may also like...