Appalto “sprint” da mezzo milione per le recinzioni doganali a Vado

Est 14 due 125

Avviato con procedura d’urgenza nei giorni scorsi, resterà aperto solo un’altra settimana il bando dell’Autorità di Sistema Portuale per realizzare a Vado Ligure circa un chilometro di nuova recinzione doganale, in corrispondenza delle nuove opere a terra collegate alla costruzione della piattaforma contenitori. Le ditte specializzate dovranno far pervenire le loro offerte su piattaforma telematica entro le ore 12 di lunedì 16 settembre e l’apertura delle buste avverrà un’ora dopo, nella sede dell’Authority.

L’importo dei lavori messo in gara vale 485 mila euro a base d’asta, mentre complessivamente l’intervento costerà 600 mila euro. L’aggiudicazione avverrà con il criterio del minor prezzo. Si tratta di realizzare vari tratti di recinzione in griglia d’acciaio generalmente alta tre metri, con pannelli anti-scavalcamento. Il tratto più complesso riguarda la cinta che separerà la collina dalla linea ferroviaria portuale nei pressi dell’imbocco della galleria che conduce alle banchine. Particolari attenzioni anche nelle aree a rischio di esondazione in caso di maltempo.

Oltre alle recinzioni i lavori comprendono il livellamento e la sistemazione di un’area di circa 3 mila metri quadrati, il rifacimento dell’asfaltatura di un piazzale già bitumato di circa 2 mila mq e la creazione di una nuova pavimentazione stradale su una superficie di quasi mille mq. L’impresa appaltatrice avrà 60 giorni di tempo per completare i lavori.

You may also like...