Rallentano i traffici portuali a Savona e Vado: -4,2% tra gennaio e giugno

Porto Sv 19 2

Trend negativo, nel 2019, per i traffici portuali di Savona e Vado Ligure. Nella prima metà dell’anno le banchine savonesi hanno movimentato complessivamente 7,5 milioni di tonnellate, con una diminuzione del -4,2% sui primi sei mesi dello scorso anno, di cui 3,3 milioni di tonnellate nel bacino portuale di Savona (-10,6%), e quasi 1,3 milioni di tonnellate nel bacino portuale di Vado (+39,3%), oltre a 3 milioni di petrolio greggio al campo boe della Sarpom nella rada di Vado (-9,0%).

Nel solo secondo trimestre del 2019, dopo l’incremento del +1,2% registrato nel primo trimestre di quest’anno, gli scali savonesi hanno registrato una flessione del -9,3% con 3,7 milioni di tonnellate di merci, di cui oltre 1,6 milioni di tonnellate nel bacino di Savona (-13,3%), 659 mila tonnellate in quello di Vado Ligure (+21,7%) e 1,4 milioni di tonnellate al campo boe in rada (-14,9%). Nel primo semestre di quest’anno il porto di Genova ha invece movimentato 27,3 milioni di tonnellate di merci, con un calo del -3,7% sulla prima metà del 2018 (foto Fabio Frosio).

 

You may also like...