Esportazioni savonesi in calo (-6,7%) nel primo trimestre dell’anno

DSCF5223

Liguria a due velocità per quanto riguarda gli scambi commerciali nel primo trimestre del 2019. A fronte delle brillanti performance delle province di Genova e La Spezia, sono infatti da registrare le flessioni nell’export di Savona e Imperia. Il bilancio complessivo delle vendite all’estero, secondo le stime dell’Istat, è comunque positivo, con un incremento di 38 milioni a livello regionale (da 1.651 a 1.689 milioni di euro) pari al +2,3%. A livello nazionale si è registrato un incremento leggermente inferiore (2,2%).

La provincia di Genova ha fatturato sull’estero, tra gennaio e marzo, per 1.003 milioni di euro (949 milioni nello stesso periodo del 2018), con un aumento del 5,7%; al secondo posto è Savona con 381 milioni (408 lo scorso anno) con un calo del 6,7%; seguono La Spezia con 191 milioni di euro (166 nel 2018, +15,5%) e Imperia con 114 milioni (128 lo scorso anno, -10,5%).  Da rilevare che in provincia di Savona c’è stato un calo anche nelle importazioni, passate da 979 a 958 milioni di euro (-2,2%).

You may also like...