Le Opere Sociali chiudono i conti del 2018 con 400 mila euro di utile

imm012

Il consiglio di amministrazione delle Opere Sociali, presieduto da Giovanni De Filippi, ha approvato il conto economico consuntivo dell’esercizio 2018 che ha chiuso con un utile netto di 402 mila euro, importo più che doppio rispetto ai 191 mila euro di attivo con cui era stato chiuso il 2017. L’intero utile confluirà in un fondo speciale di investimento per sostenere il programma degli interventi da attuare nei prossimi mesi.  Nel corso del 2018 i ricavi dell’azienda di servizi alla persona Opere Sociali N.S. della Misericordia sono ammontati a 2 milioni 452 mila euro (+0,7%) di cui 1,4 milioni per affitti da locazione di fabbricati e 700 mila euro di canoni concessori per l’uso di strutture assistenziali. L’azienda gestisce un patrimonio immobiliare valutato in circa 24 milioni di euro.

I costi sono invece diminuiti dal 5,8%, passando da 1 milione 924 mila euro a 1 milione 812 mila, realizzando un risparmio anche nei costi per il personale (-3,6%). Il risultato prima delle imposte è stato positivo per 602 mila euro (470 mila nel 2017); le imposte pagate sono ammontate a 200 mila euro, in forte calo rispetto all’anno precedente (279 mila). Nel corso del 2018 è stata, tra l’altro, perfezionata la vendita di Villa Ratta, edificio storico (secoli XV o XVI) sulle colline di Legino (nella foto), il cui ricavato (300 mila euro) sarà utilizzato per la ristrutturazione di alcuni alloggi di proprietà.  Da sottolineare che anche la società di servizi controllata dall’azienda (Opere Sociali Servizi Spa) ha chiuso il bilancio 2018 in utile per 87 mila euro.

 

You may also like...