Ortopedia di Albenga: il GSL ricorre al Consiglio di Stato

ALBENGA ospedale

Arriva al giudizio del Consiglio di Stato l’annosa vicenda che oppone il GSL, Gruppo Sanitario Ligure, alla Regione Liguria che, nel novembre del 2015, aveva deliberato la cessazione della sperimentazione in corso presso il reparto di ortopedia dell’ospedale di Albenga. Cessazione giustificata dal fatto che GSL non avrebbe conseguito gli obiettivi prefissati. Il Gruppo Sanitario Ligure, ora in liquidazione, sosteneva invece come, “una volta interpretata la clausola contrattuale nel suo pieno tenore letterale”, i dati evidenziavano il conseguimento dell’obbiettivo, che sostanzialmente era quello di diminuire le “fughe” dei pazienti savonesi verso strutture ortopediche fuori regione.

Contrasto risolto dal Tar Liguria che con sentenza dell’ottobre 2016 aveva respinto il ricorso presentato dal GSL. L’obiettivo dei tre anni di sperimentazione (2012-2014) sarebbe stato quello di ridurre le fughe dalla Liguria verso altre Regioni del 65% rispetto a quanto si era verificato nel triennio antecedente (2009–2011). Di qui una serie di ipotesi e di conteggi che anche il Tar aveva definito involuti e di poco chiara formulazione, dando comunque ragione alle tesi della Regione Liguria. Ora a dirimere definitivamente il caso saranno i giudici del Consiglio di Stato.

 

 

You may also like...