Festa in due atti al “Chiabrera” per i mille ragazzi di Fabbriche Aperte

premiati_29_5_19

Sono stati mille quest’anno gli studenti di scuola media che hanno visitato e raccontato le aziende del territorio savonese nell’ambito per progetto di orientamento Fabbriche Aperte. E tra ieri e oggi c’è stata la festa conclusiva, suddivisa in due parti, al Teatro Chiabrera di Savona. Le cerimonie si sono svolte in un teatro gremito di giovanissimi, con il saluto del Sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, del Prefetto di Savona Antonio Cananà, del Questore di Savona Giannina Roatta, del  Comandante della Capitaneria di Porto di Savona Massimo Gasparini, del Comandante Provinciale dei Carabinieri Dionisio De Masi,  del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Giovanni Palma  e dei rappresentanti dei promotori dell’iniziativa: Enrico Bertossi, presidente dell’Unione Industriali Savona, Furio Truzzi, responsabile Orientamento, Politiche giovanili e Manifestazioni di Aliseo Liguria, Giuseppe Scarrone, dirigente della sede territoriale di Savona di Alfa Liguria, Luciano Pasquale, presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria, e Leonardo Picozzi, dell’Ufficio Marketing e Comunicazione dell’ Autorità di Sistema Portuale  del Mar Ligure Occidentale.

E’ stato un momento di condivisione finale del lavoro svolto con la premiazione dei vincitori del gioco “Alla conquista di una menta scientifica” e con la proiezione del TG Fabbriche Aperte : quest’ultimo applauditissimo dagli studenti che hanno raccontato come veri e propri reporter le visite fatte nelle aziende con immagini, interviste e fotografie. Ideata da Noisiamofuturo, nel format originale di gioco più Tg realizzato dagli studenti, l’iniziativa si è avvalsa anche del supporto operativo dell’Associazione Giovani per la Scienza e del Consolato di Savona della Federazione Maestri del Lavoro.

Sono state 43 le classi partecipanti di 15 Istituti Comprensivi del territorio e 20 le aziende visitate: ADR La Sassellese, Autorità Portuale di Savona e Vado, APM Terminals, Bitron, Bombardier Transportation Italy, Cabur, Continental Brakes Italy, Esso Italiana, TPL Linea, Infineum Italia, Loano due Village, Matrunita Mediterranea, Noberasco, Reefer Terminal, Verallia Italia, Schneider Electric, Tirreno Power, Trench Italia, Trenitalia e Vetreria Etrusca.

Come ogni anno nel corso della cerimonia sono stati premiati gli studenti vincitori, uno per classe, del gioco a tappe, “Alla conquista di una mente scientifica”, articolato in due fasi di gioco quiz sulle aziende di Fabbriche Aperte  in abbinamento ad un articolo di taglio giornalistico sulla visita  effettuata. Questi i vincitori premiati dalle aziende:

Albenga: Matteo Dimitriu, Maria Silvia Ottonello, Filippo Sala, Madalina Manila; Ceriale: Elena Cusato; Albisola Superiore: Martina Drava; Albissola Marina Giovanni Orione; Cairo Montenotte: Grazia Abbate, Elisabetta Carle, Carlotta Bandini, Alessio Gagliardo; Dego: Luca Delprato, Alice Binelli; Altare: Camilla Viola; Carcare: Pietro Giacosa; Finale Ligure: Sara Robatto, Sofia Amato; Loano: Virginia Tabò, Zaira Zheng; Calizzano: Giulia Tabò; Cengio: Lara Bertola; Millesimo: Marco Vaglica, Cristiano Bertone; Quiliano: Martina Arbarello, Lorenzo Servello, Aurora Giunta; Savona I Lavagnola: Ludovica Badano, Irene Buffoni; Savona I: Silvia Delfino, Aurora Sallaku; Savona II: Viola Owen Rossi, Emilio Boraschi; Savona IV: Valentina Toso, Roberta Carlino; Spotorno: Alessandro Anobile; Noli: Virginia Genta; Vado Ligure: Matteo Pisu, Aurora Mazzotta, Paolo Galdi; Borghetto SS: Arianna Diaz, Virginia Angelucci; Varazze: Laura Caviglia, Ambra Vitale.

 

You may also like...