Rimedi ai cambiamenti climatici: Fidapa spiega la sua “ricetta”

fiddapa

Ambiente, cambiamenti climatici e sostenibilità: temi che Fidapa Savona, l’associazione delle imprenditrici e professioniste, affronta con ciclo di incontri. Con il titolo “Riprendiamoci l’ambiente”, lo scorso 12 aprile si è parlato di cambiamenti, cercando di capire e approfondire i fattori critici e gli errati comportamenti umani che hanno portato a situazioni limite. Il secondo appuntamento è fissato per sabato prossimo, 18 maggio alle ore 9,30, presso la Sala Cappa di via dei Mille, allargando il dibattito: “Riprendiamoci l’ambiente: quali rimedi?”.

“Sarà una tavola rotonda, una chiacchierata che coinvolgerà alcuni ospiti d’eccezione e con la possibilità da parte del pubblico di interagire – anticipa Maria Berlanzoli, vicepresidente della sezione Fidapa -. La nostra associazione si rivolge all’ambiente con la consapevolezza della complessità e della cura che la trattazione di una tema di questo genere richiede. Dopo il successo e l’attenzione di pubblico riservata al primo incontro, il prossimo sarà la chiusura del cerchio, in cui cercheremo e condivideremo, per quanto possibile, soluzioni. Sarà presente, tra gli altri, la giovane Ingegnere Emanuela Bussino, che, dopo aver contribuito alla fase del ‘capire’ del primo appuntamento, porterà il suo contributo anche per quella del ‘fare’, quella dei rimedi”.

La storia della ragazza si incrocia con quella della Fidapa savonese circa un anno fa, quando è stata selezionata per una borsa di studio della Fidapa volta a sostenere le giovani donne che vogliono inserirsi in ambiti professionali tradizionalmente maschili. Previsti interventi di Vincenzo Pepe, presidente di Fareambiente, Maria Cristina Papetti, responsabile Enel Sostenibilità, e di Annalisa Di Ruzza, di PwC TLS (associazione nazionale di avvocati e commercialisti). Roberto Minerdo, esperto di energia e ambiente, sarà il moderatore della tavola rotonda.

L’attenzione al tema è condivisa dalla presidente di Fidapa Bpw Italy Distretto Nord Ovest, la savonese Grazia Mura, che ha dato all’incontro di sabato un respiro interregionale. Al termine dei lavori, saranno premiate le vincitrici del concorso fotografico Emozione Acqua: una risorsa da amare, temere, rispettare a cui le socie del Distretto Nord Ovest di Fidapa hanno partecipato fornendo una loro interpretazione dell’acqua come elemento vitale.

You may also like...