Concluso il percorso di aggregazione di Ips nell’agenzia regionale Ire

Doria Parc

Si avvia a conclusione il percorso di aggregazione di Ips, l’agenzia di sviluppo della provincia di Savona a controllo pubblico, in Ire, l’agenzia regionale Infrastrutture Recupero Energie, controllata da Regione Liguria attraverso la finanziaria regionale Filse. Con delibera della giunta Toti è stato approvato l’aumento del capitale di Ire spa, che costituisce la seconda fase del processo di aggregazione Ire-Ips, consistente nel conferimento dai soci di Ips ad Ire di tutte le azioni del capitale dell’agenzia savonese.

La società Ips era fin qui partecipata da Provincia di Savona (29,2%), Fiulse. (22,02%), Comune di Savona (19,9%), Camera di Commercio Riviere di Liguria (8,13%), Autorità Sistema Portuale Mar Ligure Occidentale (4,01%) ed altri comuni della provincia con quote minori. L’aggregazione con Ire fa seguito alla legge di stabilità 2017 che prevedeva misure di razionalizzazione delle partecipazioni societarie della Regione, che in prima istanza hanno portato all’avvio delle iniziative per il potenziamento delle attività di Ire attraverso l’aggregazione con Ips.

Nell’ottobre dello scorso anno, nell’ambito del processo di unificazione, era stato stabilito che l’operazione doveva essere articolata in due fasi distinte: la prima riguardava il trasferimento da Ips a Ire del solo ramo d’azienda relativo alle attività tecniche (con esclusione delle attività e passività immobiliari) e la seconda nel conferimento dai soci di Ipas ad Ire delle azioni Ips in loro possesso. Realizzata la prima fase, a inizio maggio si è svolta l’assemblea di Ire che ha approvato l’aumento di capitale conseguente all’aggregazione. Tecnicamente si è trattato di emettere circa 56 mila nuove azioni dal valore di 1,44 euro ciascuna da riservare ai soci di Ips a seguito di un incremento patrimoniale valutato in circa 80 mila euro.

E’ stato inoltre sottoscritto un protocollo d’intesa tra Regione Liguria, Provincia di Savona, Camera di Commercio Riviere di Liguria, Comune di Finale Ligure e Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, con il quale viene formalizzato sia l’impegno a rimanere soci di Ire a conclusione del processo di aggregazione, sia l’impegno di Ire a fornire ai soci servizi strumentali finalizzati all’attuazione di iniziative e programmi per lo sviluppo del territorio nei settori delle infrastrutture, della riqualificazione urbana, dello sviluppo locale, dell’efficientamento energetico, dell’utilizzo dell’energia da fonti rinnovabili e dell’innovazione tecnologica. Ire è impegnata a mantenere il radicamento e l’attività di servizio specificamente rivolta allo sviluppo del territorio savonese sino ad oggi espletata da Ips. Nella foto, Parco Doria, una delle operazioni simbolo di Ips

You may also like...