Alberghi, ristoranti e agenzie di viaggio sotto pressione per il lungo ponte

vacanze pasqua

Al via le feste di Pasqua e ai ponti, da metà aprile alla prima settimana di maggio. I settori della vacanza organizzata con le agenzie di viaggio valgono 750 milioni al mese in Italia. Crescono le imprese legate al turismo e impegnate nell’accoglienza per gite e viaggi, +6% in Liguria in cinque anni. Si tratta di oltre 15 mila imprese in Lombardia su 407 mila in Italia (+8,2%), con 56 mila addetti in Liguria su 1,75 milioni in Italia. La Lombardia pesa per business nel settore alberghi,

ristorazione e agenzie di viaggio per oltre 1,7 miliardi all’anno su un totale nazionale di circa 45 miliardi. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati del registro imprese. In Italia nei settori delle vacanze è prima Roma per numero di imprese (circa 35 mila con 131 mila addetti) e Milano per addetti (150 mila). Seguono Napoli con 20 mila imprese e 66 mila addetti e Torino con 14 mila e 50 mila addetti. “Grazie al lungo periodo delle vacanze pasquali – ha commentato Luigi Maderna, presidente Fiavet Lombardia – si sceglie di partire di più per le vacanze. Rispetto allo scorso anno gli operatori delle agenzie di viaggio stimano un aumento di circa il 10%. La vacanza dura in media una settimana, preferibilmente tra Pasqua e il 25 aprile, con una spesa da 500 a mille euro in media a testa”.

In provincia di Savona le imprese del settore (tra alberghi, ristoranti e agenzie di viaggio) sono 3.640, in crescita del 3,8% rispetto a cinque anni fa; l’exploit più rilevante, in Liguria, è quello della Spezia, dove le attività sono passate in cinque anni da 2.085 a 2.444 (+17,2%); in provincia di Genova le imprese sono 6.621 (+4,4% nel quinquennio) e nell’Imperiese 2.304 (+3,3%).

You may also like...