Dieci infortuni sul lavoro al giorno in provincia di Savona nel 2019

sicurezza-dei-lavoratori

In sensibile aumento, nei primi due mesi del 2019, il numero degli infortuni sul lavoro che si sono registrati in Liguria. L’Ufficio Economico della Cgil, elaborando i dati di fonte Inail, ha calcolato una crescita del 4,2%, con 3.120 infortuni (di cui oltre 600 in provincia di Savona) rispetto ai 2.995 del gennaio-febbraio 2018. In particolare, gli infortuni sul posto di lavoro sono stati 2.746 con un incremento del 3,3% sullo scorso anno, mentre quelli avvenuti “in itinere”, cioè durante il trasferimento da casa al lavoro (e viceversa) sono stati 374, pari al +10,7%.  Il 79% degli infortuni ha riguardato addetti all’industria e servizi, il 3% i lavoratori agricoli e il 18% i dipendenti della pubblica amministrazione.

Da sottolineare che, nonostante l’aumento degli infortuni, quelli mortali si sono drasticamente ridotti: erano stati 5 nel primo bimestre del 2018 mentre quest’anno c’è stato un unico evento luttuoso, avvenuto in provincia di Genova. Per genere, sono stati più numerosi gli infortuni di lavoratori (62%) rispetto alle lavoratrici (32%). Quanto alla suddivisione su base provinciale, il 56% ha riguardato la provincia di Genova (+5,2% sul gennaio-febbraio 2018), il 20% Savona (+8,1%), il 13% La Spezia (+9,4%) e l’11% Imperia (-10,9%). L’86% degli infortunati risulta di cittadinanza italiana, il 2% ha cittadinanza dell’Unione Europea e il 12% è extracomunitario.

 

You may also like...