L’industria alimentare savonese al “Cibus Connect” di Parma

Cibus-Connect

Apre mercoledì prossimo, 10 aprile, la “due giorni” della fiera internazionale dell’agroalimentare “Cibus Connect”, organizzata da Fiere di Parma e Federalimentare. In numeri: novecento marchi, settecento espositori, diecimila operatori e buyer attesi, di cui tremila dall’estero, cinquecento nuovi prodotti in esposizione.

Diverse le aziende espositrici della Regione Liguria tra cui: Aziende Dolciarie Riunite Adr spa di Sassello, Amaretti Virginia srl di Sassello, La Gallinara srl di Villanova d’Albenga, Noberasco spa di Carcare, Compagnia del Pesto Genovese, Elah Dufour, Primoli srl, Azienda Speciale della Camera di Commercio Promoriviere di Liguria, Casa Olearia Taggiasca srl, Costa Ligure, Frantoio Bianco di Bruna Nicola Vincenzo & C., Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia Di Mela C. & C., Frantoio Ghiglione, Olio Roi di Boeri Franco, Ranise Agroalimentare Srl.

Cibus Connect è la fiera smart di Cibus che viene allestita negli anni dispari, di fatto annualizzando Cibus. I visitatori di Cibus Connect potranno anche partecipare al fuori Salone “Cibus Off”, promosso dalla città di Parma, certificata “creative city of gastronomy” dall’Unesco, in corso dal 6 al 14 aprile.

You may also like...