Stretta all’abusivismo in spiaggia: piano di vigilanza ad Albenga

DSCF4981

La polizia municipale di Albenga ha messo a punto un progetto per il contrasto all’abusivismo e alla vendita di prodotti contraffatti sulle spiagge durante la stagione balneare. L’iniziativa, che avrà un costo stimato in circa 40 mila euro, sarà sostenuta dal fondo per la sicurezza urbana del ministero dell’Interno che destina il 14% delle risorse ai comuni litoranei per la prevenzione e repressione del commercio irregolare. Il progetto ingauno prevede una serie di azioni che vanno dal presidio diffuso e sistematico sugli arenili alla promozione della legalità negli acquisti da parte dei consumatori. Previsto anche un sistematico monitoraggio e uno stretto controllo sulla presenza di immigrati irregolari sia sul lungomare sia nella zona della stazione ferroviaria (nella foto).

Il servizio, che si protrarrà per tre mesi, prevede l’impiego a turno di vari operatori, fino a 12 unità, che garantiranno 400 ore di vigilanza nei week end estivi; prevista la possibilità di assumere a tempo determinato sino a 4 agenti di polizia locale. Il contrasto all’abusivismo ha portato nell’ultimo triennio all’accertamento di 114 vendite irregolari, con 48 sequestri amministrativi e 31 sequestri penali.

You may also like...