Gennaio freddo per il turismo: -5% in provincia di Savona, -1,8 in Liguria

DSCF5995

Gelata di gennaio sul bilancio turistico della provincia di Savona. Nonostante un impercettibile incremento degli arrivi (37 mila, +0,1% sul gennaio 2018), il numero dei pernottamenti è sceso a quota 177 mila, con una perdita secca di 9.300 presenze rispetto allo scorso anno, pari al -5%. I dati, ancora provvisori ma indicativi (riguardano il 97% delle strutture ricettive) sono stati resi noti dall’Osservatorio Turistico Regionale.

A parte la flessione numerica, che riguarda uno dei mesi meno significativi dell’anno dal punto di vista turistico, a preoccupare è il fatto che nel Savonese continua a manifestarsi un trend negativo anche nei confronti dell’andamento che si registra nelle altre province liguri. Considerando infatti la Liguria nel suo complesso, emerge che le giornate di presenza sono diminuite dell’1,8%, con Genova che ha perso l’1,7%, Imperia ha limitato il calo allo 0,4% e La Spezia ha segnato addirittura un aumento del 10,1% nei confronti del gennaio 2018.

In provincia di Savona gli alberghi hanno registrato 139 mila presenze (-3,9%) mentre più elevata è stata la flessione negli esercizi extra-alberghieri (38 mila presenze, -8,9%). Gli stranieri (5 mila arrivi, -9,3%) hanno totalizzato 15 mila presenze (-5,2%) mentre gli italiani (32 mila arrivi, +1,8%) si sono fermati a 162 mila presenze (-5%).

 

You may also like...