Fruit Logistica a Berlino: in vetrina il Reefer e il “fresh cut” di Orsero

ReeferTerminal20150326_XTF3619

Si è aperta oggi a Berlino la “tre giorni” dell’edizione 2019 di Fruit Logistica, importante vetrina mondiale della filiera ortofrutticola, dalla produzione alla distribuzione, che riunisce ogni anno più di 3.200 espositori provenienti da 90 diversi Paesi ed è visitata da circa 80 mila operatori professionali. Presente, secondo consolidata tradizione, l’Autorità di Sistema Portuale Genova Savona con gli operatori del settore (Reefer Terminal Vado, VTE, SECH) e con il CISCO (Centro Italiano Studi Containers), per promuovere l’offerta di servizi dedicati ai prodotti freschi.

Anche in un anno non brillante in Italia per gli scambi di prodotti ortofrutticoli (esportazioni in calo del 12%, importazioni stabili), i traffici specializzati nei porti dell’Authority hanno continuato a crescere: oltre 105.000 container refrigerati movimentati dai terminal genovesi (+15%) e 470.000 tonnellate di frutta in pallets dal Reefer Terminal, gestito a Vado Ligure da Apm Terminals, che si è confermato ai vertici nel Mediterraneo.

Ma a Fruit Logistica è presente in grande spolvero anche il brand F.lli Orsero con uno stand rinnovato nell’aspetto,  focalizzato sulla nuova linea di IV gamma (fresh cut), ovvero la frutta pronta per il consumo. Il fresh cut è il progetto cardine del 2019 non solo per il brand ma anche per tutto il gruppo Orsero, che sta realizzando 3 stabilimenti dedicati alla produzione di questa linea, che si affiancheranno alla struttura di Firenze, attiva dal 2014. Il primo centro, inaugurato da poche settimane, è quello di Molfetta, in provincia di Bari, un investimento da 1,2 milioni di euro. A questo seguiranno altre due aperture nel corso dell’anno, per un totale di 3.500 mq di spazi dedicati alla produzione di IV gamma.

 

You may also like...