Ricerca della qualità: boom delle enoteche con Savona città a quota 20

slide-enoteca1gk-is-129

Sono 299 le enoteche in Liguria a fine 2018, rispetto alle 257 del 2010 secondo una ricerca della Camera di commercio di Milano. In otto anni la crescita del settore è stata del 16,3%. A fronte tuttavia di un vero e proprio “boom” registrato nelle province di Genova (140 esercizi, +33%) e della Spezia (43 esercizi, +30%), c’è stato un calo sia a Imperia, dove le enoteche sono scese da 56 a 55 (-1,8%) sia in provincia di Savona, dove si è passati dalle 63 del 2010 alle attuali 61 (-3,2%). Il comparto in Liguria impiega 310 addetti, distribuiti tra Genova (152), Savona (53), Imperia (60) e La Spezia (45).

La crescita delle enoteche rappresenta un segnale della maggiore attenzione dei consumatori verso la qualità dei prodotti agroalimentari, la loro storia e il loro legame con i territori. Le enoteche in Italia sono 7.278, +14% in otto anni, che impiegano oltre 7.800 addetti, per un giro d’affari che supera i 280 milioni di euro in un anno. Prime per imprese Napoli (547), Roma (486) e Milano (256). Guardando la concentrazione di enoteche nelle singole città, i primi 10 comuni in Italia, per numero di localizzazioni attive, sono Roma, al primo posto con 340 enoteche, Napoli (231), Milano (134), Torino (115), Firenze (89), Genova (85), Venezia (68), Palermo (60), Bologna (59), Bari (55). La città di Savona è tra i primi 30 Comuni, con 20 enoteche.

You may also like...