Sono quasi 3 mila gli addetti alle imprese innovative in provincia di Savona

20180309_XT1F6219

Sono 385 miliardi di euro di fatturato in un anno e circa 1,5 milioni di addetti. Questi i numeri dell’innovazione, considerando i dati delle imprese attive nei settori della manifattura chimica, farmaceutica, elettronica e ottica, meccanica tra macchinari, automotive e aeromobili, nel commercio on line, nella produzione di software e consulenza informatica, nell’analisi dati, nelle attività di design specializzate, in quelle di architettura e ingegneria e ricerca scientifica e sviluppo. Aumentano rispetto allo scorso anno le imprese, a quota 210.631 (+1,9%), con crescite consistenti nel commercio on line (+8,9%, pari a 1.683 imprese in più rispetto al 2017), e nel settore ricerca scientifica e sviluppo (+5,9%).

I primi settori sono il comparto della produzione di software, consulenza informatica e attività connesse conta 44.669 imprese (21,2%), elaborazione dei dati, hosting e attività connesse (42.175, 20%), e fabbricazione di macchinari ed apparecchiature con 27.207, un comparto che da solo produce un giro d’affari da 108 miliardi di euro, circa un terzo del totale dei settori innovativi considerati. Seguono l’automotive (73 miliardi), la fabbricazione di prodotti chimici (45 miliardi) e la produzione di software e informatica (34 miliardi).

La prima provincia nel settore per numero imprese è Milano, con 22.747 attività, seguita da Roma (17.812 imprese, il 10,4% nazionale) e Torino (10.385 imprese). Guardando al peso dei settori innovativi sul tessuto economico delle singole province, le più innovative sono Milano con un’incidenza del 7,5% sul totale, al secondo posto in Italia c’è Monza e Brianza (6,2%) e al terzo posto Vicenza (5,7%). Tra le prime 20 non c’è alcuna provincia della Liguria.

A livello ligure le imprese dei settori innovativi sono 4.500, con una crescita del 2% rispetto all’anno precedente, e occupano 22.440 addetti. Le imprese più numerose (939) sono attive nella produzione di software e consulenza informatica, seguita dalle aziende che si occupano di elaborazione dati (905) e dagli studi di architettura e ingegneria (640). Le aziende attive nella produzione di macchinari e apparecchiature sono 403 mentre le ditte che si occupano di commercio elettronico sono 395.

In provincia di Savona le imprese dell’innovazione sono 628 (+3,1% sul 2017), pari al 2,4% del totale delle imprese attive (la media nazionale è nettamente superiore: 3,3%). Spiccano le aziende specializzate nell’elaborazione dati (155), seguite dalla produzione di software (124) e dagli studi di architettura e ingegneria (86). Le ditte che si occupano di commercio via internet sono 56, e 48 quelle attive nel design specializzato. Per quanto riguarda le aziende di produzione, 51 sono specializzate in macchinari e apparecchiature, 25 nella fabbricazione di computer e prodotti elettronici, 19 nelle produzioni chimiche, 7 nella fabbricazione di componenti per autoveicoli, 3 nei prodotti farmaceutici e 2 nel settore aeronautico. Complessivamente gli addetti ai vari settori sono 2.838.

 

You may also like...