Costa Atlantica e Mediterranea saranno vendute a nuova compagnia cinese

banchina croc

Atlantica e Mediterranea, due delle navi Costa più “affezionate” al porto di Savona, lasceranno definitivamente gli scali europei per trasferirsi in Estremo Oriente. Sarà questo il primo effetto della costituzione di una nuova compagnia croceristica in joint venture, tra gli americani di Carnival Corporation e il gruppo cinese China State Shipbuilding Corporation. L’obiettivo della nuova società è di avviare il servizio engtro la fine del 2019.

La joint venture, denominata CSSC Carnival Cruise Shipping Limited e che vede Carnival come azionista di minoranza, acquisterà le due navi in servizio nella flotta di Costa Crociere, controllata dal gruppo americano. Prima a raggiungere la Cina sarà Costa Atlantica, 86 mila tonnellate di stazza e capacità di 2.210 passeggeri, seguita dalla gemella Costa Mediterranea, della capacità di 2.114 passeggeri.

«Questa nuova compagnia – ha commentato l’amministratore delegato del gruppo Costa e Carnival Asia, Michael Thamm – completerà la nostra presenza sul mercato e rafforzerà il nostro impegno nell’aiutare la Cina a sviluppare un ecosistema globale e diventare leader mondiale nel mercato crocieristico. Siamo lieti di collaborare con CSSC per far crescere la domanda di crociere, facendo scoprire al grande pubblico perché andare in crociera sia una scelta straordinaria e indimenticabile per le proprie vacanze».

You may also like...