Discarica di Bossarino: Green Up pagherà al Comune i debiti di Waste Italia

 

DSCF5527

Sarà Green Up, la società che è subentrata nel marzo 2017 a Waste Italia (da cui è peraltro controllata) nella gestione della discarica di Bossarino, a farsi carico dei crediti arretrati vantati dal Comune di Vado Ligure. L’amministrazione municipale riesce così a salvare il proprio bilancio ed a tirare un sospiro di sollievo, perché il rischio, essendo stata Waste Italia ammessa alla procedura di concordato preventivo, era che quei crediti andassero letteralmente in fumo, con la possibilità di recuperare solo il 5% del dovuto.

Green Up, su richiesta del Comune, si è resa disponibile a sostenere il 95% del debito complessivo, purché ne sia prevista la rateizzazione e senza il pagamento degli interessi maturati.

Su queste basi è in corso una trattativa che ha ancora una volta costretto il Comune a farsi affiancare da uno studio legale. Attualmente il credito vantato nei confronti di Waste Italia supera gli 800 mila euro: 450 mila per oneri di servizio maturati tra il 2015 e il 2017 e 360 mila quali contributo di costruzione. Con Green Up sarà necessario stipulare una nuova convenzione, anche perché nel frattempo la Regione Liguria ha autorizzato l’ampliamento della discarica, dove vengono smaltiti rifiuti speciali.

 

 

 

You may also like...