Ospedali di Cairo e Albenga ai privati: tre offerte, nominata commissione di gara

 

 

ALBENGA hospital

La Regione Liguria ha nominato la commissione giudicatrice incaricata di vagliare le offerte per l’affidamento in concessione della gestione degli ospedali S. Charles di Bordighera (lotto 1), Santa Maria della Misericordia di Albenga (nella foto) e San Giuseppe di Cairo Montenotte (lotto 2). La gara a livello europeo ed a procedura aperta, indetta dall’Azienda Ligure per la Sanità (Alisa) per conto dell’ASL 1 Imperiese (lotto 1) ed ASL 2 Savonese (lotto 2), ha registrato tre offerte, di cui una per il lotto imperiese e due per il lotto savonese.

La commissione giudicatrice sarà composta dal presidente, Giorgio Sacco, direttore Area Centrale Acquisti di Alisa; Davide Dulbecco, direttore Affari Generali e Legali Asl 1 Imperiese; Nicola Rosso, direttore Sistemi Informativi Aziendali Asl 2 Savonese; Paolo Cavagnaro, direttore sanitario Asl 3 Genovese; Giovanni Battista Andreoli, direttore medico di Presidio Ospedaliero Asl 4.

La gara europea prevede di affidare in concessione ad operatori privati gli ospedali Santa Maria di Misericordia di Albenga (112 posti letto, con il reparto di Ortopedia protesica già gestito da privati), San Giuseppe di Cairo Montenotte (45 posti letto) e l’ospedale di Bordighera (90 posti letto). La Regione Liguria manterrà la proprietà delle strutture e, all’interno del bando, è prevista una serie di tutele. Tra queste, la salvaguardia dei posti di lavoro e degli attuali contratti di tipo pubblico, oltre alla trasformazione degli attuali “punti di primo intervento” in pronto soccorso.

You may also like...