All’asta con lo sconto un capannone artigianale con palestra a Varazze

 

Varazz via Mombello

Il Tribunale di Savona riprova a vendere un capannone artigianale di duemila metri quadrati, non ancora completato, a Varazze. Per avere qualche chance in più, dopo due aste andate a vuoto, ha abbassato il prezzo ed ha separato l’immobile in quattro lotti separati. Così il prezzo base complessivo, fissato a 918 mila euro nell’asta precedente, è stato ridimensionato a 733 mila euro, ma soprattutto c’è la possibilità di aggiudicarsi, a cifre più abbordabili delle porzioni del fabbricato. L’appuntamento in Tribunale è per il prossimo 17 ottobre nell’aula magna al secondo piano del palazzo di giustizia di piazza del Popolo.

Il capannone, in via Mombello, subito a monte del tracciato autostradale, pignorato nel 2014, non è ancora ultimato, anche se ospita una palestra per il fitness e alcuni magazzini. I lavori sono iniziati nel 2010 ma manca ancora qualche dettaglio e soprattutto mancano i versamenti per la regolarizzazione dell’edificio (complessivamente si stima siano necessari 347 mila euro).

La perizia, affidata all’arch. Enrico Spicuglia, ha censito la palestra (al piano seminterrato, 282 metri quadrati), un magazzino di 506 metri quadrati sempre al seminterrato; un magazzino di 984 metri quadrati al piano interrato e un terzo magazzino da 267 metri quadrati al primo piano fuori terra. Quattro parti che definiscono i vari lotti in vendita, ad un prezzo base, rispettivamente, di 132 mila, 243 mila, 210 mila e 148 mila euro.  Le offerte dovranno essere presentare al professionista delegato, il dottor Giuseppe Auxilia di Savona, fino alle ore 13 del 16 ottobre.

 

You may also like...