Nel 2018 i rifiuti genovesi faranno incassare 4 milioni alla Ramognina di Varazze

Ramognina-2

Nel corso del 2018 Amiu, la società per i servizi ambientali di Genova, smaltirà nella discarica della Ramognina (nella foto aerea), a Varazze, 29 mila tonnellate di rifiuti urbani, ovvero il massimo di quanto concordato nell’intesa raggiunta con il comune varazzino per far fronte alla situazione di emergenza che si registra sul territorio metropolitano. Di questi rifiuti, 16.500 sono già stati depositati nel corso del primo semestre e quindi nel secondo semestre il quantitativo scenderà a 12.500 tonnellate.

L’esborso complessivo a carico di Amiu sfiora i 4 milioni (3.944 mila euro), al prezzo globale di 136 euro a tonnellata. Oltre alla tariffa base fissata dal Comune di Varazze (78,40 euro a tonnellata), ci sono da pagare 17,30 euro/tonn di ecotassa), 10 euro/tonn di contributo per Varazze, 5 euro/tonn per la Provincia di Savona e 25 euro/tonn per le spese di triturazione e trattamento da riconoscere al gestore della discarica (la società Lavajet).

 

You may also like...