Edilizia in via Mariconi: approvate ad Albisola le opere di urbanizzazione

2014prim-137-e1512125430709

La giunta comunale di Albisola Superiore ha approvato i progetti esecutivi delle opere di urbanizzazione che saranno realizzate dalla cooperativa edilizia “La Casa di Sant’Isidoro” nell’ambito dell’operazione immobiliare prevista in via Mariconi e che ha comportato l’approvazione di una variante al Puc. Il progetto residenziale, con annessa sistemazione del verde e la realizzazione di parcheggi pubblici e privati, insiste su un’area di circa 3.500 metri quadrati tra la ferrovia e l’edificato urbano, un quarto dei quali sarà occupato da 7 unità abitative, mentre la parte restante sarà adibita a verde pubblico e parcheggi.

Il progetto prevede anche l’ampliamento della viabilità oltre a numerose opere di urbanizzazione, tra cui una nuova dorsale del canale delle acque bianche tra via dei Levantino e via Garibaldi, il prolungamento del canale delle acque bianche su via Casarino lungo il rilevato ferroviario, illuminazione di strade e aree verdi, parcheggi pubblici, per un totale di oneri calcolato in un milione 300 mila euro.

Il progetto, elaborato dall’architetto Giorgio Mallarino e dall’ingegnere Giorgio Franzoni, è già dotato di convenzione urbanistica e consentirà di valorizzare un’ex area agricola diventata ormai residuale all’interno del tessuto urbano della città, rendendola disponibile alla realizzazione di opere utili al miglioramento della vita dei cittadini attraverso la funzione residenziale e il miglioramento della viabilità. Soggetto attuatore dell’iniziativa era in un primo tempo la società Eubios che tuttavia, alcuni anni fa, ha ceduto i diritti alla cooperativa edilizia savonese “La casa ecologica San Isidoro”.

You may also like...