Feste finali di Fabbriche Aperte il 29 maggio e 5 giugno a Savona e Cairo

20180208_XT1F4060

Fabbriche Aperte, undicesima edizione, e, ogni anno qualche mattoncino da aggiungere: più aziende, più ragazzi e sempre più entusiasmo per un’iniziativa che fa dialogare industrie e scuole e fa conoscere agli studenti, ed alle loro famiglie, tutte le possibilità professionali offerte dal tessuto produttivo del territorio savonese con l’obiettivo di orientare al meglio il percorso formativo dei giovani e garantire loro un più facile accesso al mondo del lavoro. L’appuntamento con le due tradizionali “feste” (con premiazioni) a Savona e Cairo Montenotte è in calendario rispettivamente il 29 maggio e il 5 giugno.

Voluta dall’Unione Industriali di Savona, con il sostegno della Camera di Commercio Riviere di Liguria – Imperia La spezia Savona ed il contributo dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, l’iniziativa è stata realizzata grazie al supporto della Regione Liguria nell’ambito del progetto di orientamento “Orientiamocialfuturo” e alla specifica azione “Ragazzi in azienda” finanziata dal Fondo sociale europeo e realizzata da Alfa, Agenzia regionale per il lavoro, la formazione e l’accreditamento.

Accompagnati dagli insegnanti, anche quest’anno i giovani sono usciti dalle aule degli Istituti Comprensivi della provincia di Savona, per effettuare un viaggio tra reparti di produzione, laboratori, magazzini, uffici, alla scoperta di processi, competenze, professionalità, innovazione ed eccellenze delle 20 aziende che hanno aperto le loro porte ai ragazzi, accompagnati dai “tutor”  dell’Associazione Giovani per la scienza ed il supporto del Consolato Provincia di Savona della Federazione dei Maestri del Lavoro d’Italia.

Gli Istituti comprensivi del territorio coinvolti in questa undicesima edizione sono: Savona I, Savona II, Savona IV, Albisole, Albenga I, Finale Ligure, Cairo Montenotte, Carcare, Millesimo, Quiliano, Spotorno, Vado Ligure, Val Varatella, Varazze – Celle, Centro Scolastico Diocesano Albenga.

Queste, invece, le aziende che si sono messe a disposizione dei ragazzi: Autorità Portuale di Savona e Vado, APM Terminals, Bitron, Bombardier Transportation Italy, Cabur, Continental Brakes Italy, Esso Italiana, TPL Linea, Infineum Italia, Loano due Village, Matrunita Mediterranea, Noberasco, Piaggio Aero Industries, Reefer Terminal, ADR La Sassellese, Verallia Italia, Schneider Electric, Tirreno Power, Trench Italia e Trenitalia.

You may also like...