Centro degli Sport del Mare in via Nizza: domani la firma dell’intesa

nizza-full

Saranno firmati domani, venerdì 1 dicembre, nella Sala Matrimoni del Comune di Savona, il protocollo d’intesa tra Comune, Autorità di Sistema Portuale, Campus Universitario di Savona e Coni Liguria per la realizzazione di un Centro di Innovazione sugli Sport del Mare e il protocollo di intesa tra Comune e Autorità di Sistema Portuale per lo sviluppo del fronte mare. All’incontro prenderanno parte il sindaco Ilaria Caprioglio, il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale Paolo Emilio Signorini, il prorettore del Campus Universitario di Savona Federico Delfino e il presidente regionale del Coni Antonio Micillo.

L’iniziativa è direttamente collegata al progetto di rilancio del waterfront di Ponente. Nell’ambito dell’intervento, particolare rilievo rivestono le attività di carattere sportivo e sociale programmate d’intesa con il corso di studi in Scienze Motorie dell’Università degli Studi di Genova, attivato preso il Polo accademico di Savona. Il protocollo d’intesa prevede tra l’altro l’individuazione, nel tratto compreso tra rio Molinero e rio Quattro Stagioni di un tratto di arenile da dedicare alle attività di ricerca, sperimentazione, test e valutazione delle performance atletico-sportive promosse dal  corso di studi in Scienze Motorie, Sport e Salute in partnership con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano in ambito di discipline sportive nautiche e marine. Inoltre nello specchio di mare davanti alla spiaggia sarà predisposto un campo di gara (dimensioni 1.100 metri x 150 metri) rimovibile ed opportunamente equipaggiato di dotazioni tecnologiche per il monitoraggio e lo studio della performance sportive, riconosciuto FIN per competizioni in ambito internazionale di nuoto in acque libere ed utilizzabile anche per eventi sportivi di altre discipline acquatiche e nautiche e l’immersione sul fondale del tratto di mare prospiciente la spiaggia di un reef artificiale per la formazione di onde per la pratica del surf, oltre ad un pontile.

Con il protocollo, il Comune di Savona si impegna a supportare “tutte le azioni necessarie alla realizzazione del Centro di Innovazione sugli Sport del Mare anche attraverso la ricerca delle possibili fonti di finanziamento per la realizzazione delle strutture sportive e l’acquisizione delle attrezzature. L’Università di Genova si impegna a predisporre la progettazione degli interventi necessari ed a sostenere i costi per la concessione del tratto di arenile, a gestire il Centro ed a fornire competenza tecnico-scientifica e know how specialistico in tema di sviluppo di programmi innovativi inerenti le Scienze Motorie, lo Sport e la Salute.

Le procedure di gestione saranno condivise con tutti gli Enti coinvolti. Il Coni regionale si impegna a promuovere i servizi erogati ed a focalizzare, all’interno del Centro, la pratica delle attività sportive connesse alle discipline nautiche e marine. L’Autorità di Sistema Portuale è impegnata da parte sua ad attivare le procedure amministrative per l’approvazione del progetto, il rilascio della concessione e l’applicazione del canone demaniale “di maggior favore, nel rispetto delle vigenti norme”.

You may also like...