Rifiuti: Albenga entra nella Sat di Vado Ligure con una quota dell’1,90%

sat sede

Anche il Comune di Albenga entra nella Sat, la società per i servizi ambientali e territoriali a capitale interamente pubblico controllata dal Comune di Vado Ligure (nella foto la sede di via Sardegna). L’acquisizione delle quote è propedeutica all’affidamento alla stessa Sat dei servizi di igiene urbana del territorio ingauno, secondo gli indirizzi che la giunta di Albenga aveva espresso nelle scorse settimane, a pochi mesi dalla scadenza del contratto con la società Teknoservice di Piossasco, prevista per il 24 marzo 2018.

Il Comune ingauno, che ha già trovato l’intesa con Sat Spa, rileverà 50 mila azioni della società di Vado Ligure al prezzo di 1,38 euro per quota, con un esborso complessivo di 70 mila euro che consentirà al Comune di Albenga di detenere una partecipazione nella società intorno all’1,90%. Successivamente, e comunque dopo il 24 marzo prossimo, i servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani sarà affidato alla società partecipata per un periodo che non dovrebbe andare oltre il 1° gennaio 2021, quando dovrebbe diventare operativo il piano d’area omogenea della Provincia di Savona, che prevede una gestione unitaria dei servizi di igiene urbana per l’intero territorio.

You may also like...